Video

I Maneskin cantano per “Elvis” di Baz Luhrmann, lo spot con la loro ” If I Can Dream”

24 ore al via del Festival di Cannes con un annuncio. I Maneskin nel nuovo attesissimo film di Baz Luhrmann

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura

Dopo aver infiammato il PalaOlimpico di Torino durante la finalissima dell’Eurovision, i Maneskin sono pronti a volare al Festival di Cannes. Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio faranno parte della colonna sonora dell’attesissimo nuovo film di Baz Luhrmann, Elvis, dedicato al gigantesco Presley e dal 22 giugno nelle sale d’Italia..

If I Can Dream” il brano da loro reinterpretato, e in parte anticipato durante la finalissima di sabato sera. “Abbiamo sentito un’enorme connessione e abbiamo deciso di saltarci sopra“, ha confessato David in riferimento al lavorare con Luhrmann. “Siamo davvero orgogliosi di quello che abbiamo fatto, non vediamo l’ora di vederlo“.

If I Can Dream” è stata originariamente pubblicata da Presley nel 1968. Luhrmann è noto per aver sapientemente inserito canzoni pop in film d’epoca, dalla cover di “Smells Like Teen Spirit” dei Nirvana con “Moulin Rouge” a “Lovefool” dei Cardigans in “Romeo + Juliet”.

Elvis”, con Austin Butler e il premio Oscar Tom Hanks, esplora la vita e la musica di Elvis Presley (Butler), viste attraverso il prisma della sua complicata relazione con l’enigmatico manager, il colonnello Tom Parker (Hanks). La storia approfondisce le complesse dinamiche tra Presley e Parker nell’arco di oltre 20 anni, dall’ascesa alla fama di Presley che raggiunse un livello di celebrità senza precedenti; sullo sfondo un panorama culturale in evoluzione e la perdita dell’innocenza in America. Al centro di questo viaggio c’è una delle persone più significative e influenti nella vita di Elvis, Priscilla Presley (Olivia DeJonge).

Per ritrarre le altre icone della musica del film, Luhrmann ha scelto la cantautrice Yola come Sister Rosetta Tharpe; il modello Alton Mason come Little Richard; il texano di Austin Gary Clark Jr., come Arthur Crudup, e l’artista Shonka Dukureh come Willie Mae “Big Mama” Thornton. Luhrmann, che non si vedeva al cinema dall’uscita de “Il grande Gatsby“, ha diretto il film da una sceneggiatura da lui scritta insieme a Sam Bromell, Craig Pearce e Jeremy Doner, basata su una storia dello stesso Baz Luhrmann e Jeremy Doner.

Le riprese principali di “Elvis” si sono svolte nel Queensland, in Australia, con il sostegno del governo del Queensland, di Screen Queensland e del programma Producer Offset del governo australiano. Uno dei brani della colonna sonora, Vegas di Doja Cat, è già stato diffuso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24

Hai già letto
queste storie?

il caftano blu, primo film marocchino alla shortlist degli oscar 2024

Il Caftano Blu è il film queer marocchino di maggior successo al mondo

Cinema - Redazione Milano 23.11.23
MAY DECEMBER (2023)

Tutti i traumi di May December: il controverso film con Julianne Moore e Natalie Portman

Cinema - Riccardo Conte 13.12.23