IL GIOCO DEI RUOLI

Dopo le tante mail torniamo sull'argomento ruoli. Con una domanda: ne esistono davvero solo 3? Att, pass e vers ad alcuni non bastano. Ci sono altre sfumature. Un gioco? Forse. Tu come ti definisci?

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliBASE - Gay.it
4 min. di lettura

Sgombriamo subito il campo da ogni dubbio: questo è un gioco, e di quelli poco seri.
Parlare di ruoli sessuali è un argomento leggero, certo. Da camerata gay, da fare al bagno gay sotto un ombrellone di gay. Ma perchè non svincolarlo dal cerchio delle amicizie parlandone qua, in pubblico? Farebbe bene e depurerebbe l’ambiente da certi stereotipi che gli stessi gay amano darsi con le classiche domande/risposte "da chat": "sei att o pass?", "Io sono vers ma più pass". "Io sono att ma uso la bocca". "Io sono att ma pass con chi lo merita". "Solo una volta ho fatto il pass". "Io mai stato att".

Vi è mai capitato di percepire che quei termini che ci piace tanto usare non riescono a comprendere a pieno tutte le molteplici sfumature dei comportamenti sessuali? Attivo, passivo e versatile non vi sono mai stati stretti? Non trovate che siano una semplificazione e che ci siano altri comportamenti sessuali non ancora definiti dalla terminologia del dizionario gayo?

Noi abbiamo provato a dare qualche definizione in più. Ed è qua che inizia davvero il nostro gioco – che a questo punto potremmo chiamare esperimento.

Se volessimo definire un ipotetico spettro dei ruoli potremmo andare da un estremo all’altro con le sfumature cui abbiamo accenato, provando a dare loro un nome. Lo spettro ce lo siamo immaginato così: a un estremo c’è lo slave, poi si passa al passivo, al power bottom per poi approdare al versatile. Si prosegue con il devoted top, l’attivo e infine il master.

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF1 - Gay.it

Slave: è il tipo cui piace la sottomissione totale. Per lui non esiste altro che soddisfare il piacere dell’altro provocando, con questo, il piacere proprio. Che non è necessariamente un piacere fisico, anzi. A volte lo slave vuole provare dolore. Tutto va bene purchè la fisicità soddisfatta sia dell’altro, solitamente un master autoritario.

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF2 - Gay.it

Passivo: un luogo comune vuole che sia il ruolo più praticato fra i gay. Al passivo piace essere penetrato e non penetrare. Al passivo piace soddisfare ma anche riceve soddisfazione: psicologica e fisica. Si aspetta che qualcuno gli dica cosa fare e come farlo. Ma senza sottomissione. Il passivo preferisce un atto sessuale più classico, più "vanilla" come direbbero in America.

 

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF3 - Gay.it

Power bottom: è a metà fra il tipo passivo e quello versatile. Al power bottom piace essere penetrato basta che sia lui a dirigere il gioco sessuale. È lui che dice al parner cosa fare e come farlo. Niente sottomissione ma tutto deve essere fatto in un certo modo: così come vuole lui.

 

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF4 - Gay.it

Versatile: il suo forte è la capacità di adattamento. Il perfetto versatile si diverte con tutti e con lo stesso grado di piacere. Accetta di buon grado di avere un ruolo passivo così come accetta di fare l’attivo: penetra e si fa penetrare; pratica e riceve sesso orale. Purtroppo questo ruolo è inflazionato: in molti provano imbarazzo a "confessare" un ruolo da passivo e usano il ruolo di versatile come ripiego.

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF5 - Gay.it

Devoted top: questo tipo di persone preferisce avere un ruolo da attivo ma con la consapevolezza che a dirigere il gioco sarà l’altro. A lui non interessa "apparire" attivo, basta che sia lui a penetrare. Ovviamente il gioco sessuale funzionerà meglio se di fronte si troverà un power bottom o un versatile. Un passivo giuidicherebbe un devoted top non all’altezza del suo decantato ruolo.

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF6 - Gay.it

Attivo: è colui a cui piace penetrare e riceve sesso orale, spesso senza dare in cambio lo stesso trattamento. La tipologia con cui preferisce fare sesso è il passivo. Molti attivi preferiscono il tipo effeminato, magro, insomma, che dia l’idea che a dominare fra le lenzuola è solo il partner.

 

IL GIOCO DEI RUOLI - nuoviruoliF7 - Gay.it

Master: rappresenta l’apice della mascolinità, della dominazione dell’altro. Spesso usa metodi sadici per ottenere che la propria volontà venga soddisfatta. Si preoccupa dell’appagamento psicologico del partner, spesso uno slave, ma non di quello fisico. Al master piace provocare dolore, praticare attività sessuali non diffuse e talvolta giudicate bizzarre dagli altri. Ama indossare un abbigliamento consono al suo rulo (divise, pelle ecc)

Quello che avete appena letto non voleva esser una guida esaustiva dei comportamenti sessuali, né era nostra intenzione essere scientifici. Speriamo però di avere insinuato almeno qualche dubbio in chi credeva che le 3 categorie di cui abbiamo parlato all’inizio fossero le uniche possibili.

Vi siete riconosciuti in queste definizioni? Volete integrarle? Avete mai avuto a che fare con qualche power bottom o devoted top? Raccontateci le vostre esperienze sul gioco dei ruoli.

 

 

di Daniele Nardini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: "Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer" - Dimitri Cocciuti - Gay.it

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: “Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer”

Culture - Federico Boni 19.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Peter Gallagher di Grey's Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO) - Peter Gallagher di Greys Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn - Gay.it

Peter Gallagher di Grey’s Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO)

Culture - Redazione 19.6.24

Hai già letto
queste storie?

Mount Clitoris

“Mount Clitoris”, un (fake) reality show per imparare a farla godere

Corpi - Emanuele Corbo 13.6.24
Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24