Video

It’s a Sin, primo teaser della serie di Russell T. Davies su 3 amici gay nella Londra anni ’80 colpita dall’AIDS

Una nuova serie drama per il padre di Queer as Folk, con protagonisti Olly Alexander degli Years & Years e Neil Patrick Harris.

2 min. di lettura

Russell T Davies, padre del Queer as Folk originale, di Cucumber, Banana, A Very English Scandal e Years and Years, prepara il ritorno su Channel 4 con It’s a Sin, (precedentemente noto come Boys), nuova serie drama in 5 puntate trainata da Olly Alexander, frontman degli Years & Years, e interamente centrata sulla crisi dell’AIDS nella Londra degli anni 80.

In onda a inizio 2021 nel Regno Unito e su HBO Max negli Stati Uniti, It’s a Sin vede sul set anche Keeley Hawes, Stephen Fry e Neil Patrick Harris, ​​Omari Douglas, Callum Scott Howells e Nathaniel Curtis. Inizialmente intitolata The Boys, la serie ha cambiato nome per distanziarsi dall’omonimo progetto supereroistico Amazon.

Siamo nel 1981, l’inizio di un nuovo decennio e Ritchie (Olly Alexander), Roscoe (Omari Douglas) e Colin (Callum Scott Howells) iniziano una nuova vita a Londra. All’inizio estranei, questi giovani gay e la loro migliore amica Jill (Lydia West) si ritrovano a condividere avventure. Ma un nuovo virus fa paura, e assai presto le loro vite saranno testate in modi che non avrebbero mai immaginato. Mentre il decennio va avanti e tutti loro crescono all’ombra dell’AIDS, sono determinati a vivere e ad amare più ferocemente che mai.

Questa la sinossi ufficiale della serie, con il cantante Olly Alexander che si è definito “il ragazzo più fortunato del mondo a far parte di questo progetto, sono un fan di Russell T Davies da quando ho visto Queer As Folk, segretamente, all’età di 14 anni. Il suo lavoro ha contribuito a plasmare la mia identità di persona gay, quindi sono assolutamente al settimo cielo per aver lavorato insieme a lui. La sceneggiatura è stata fantastica da leggere, ho riso e ho pianto molto, è un privilegio aver aiutato a raccontare questa storia, sono così entusiasta.”

Neil Patrick Harris, che ha un ruolo ricorrente nella serie, dice: “Sono così contento, e incredibilmente orgoglioso, di far parte della nuova serie di Russell T Davies. Questo dramma è due cose: è una storia irresistibile, divertente, di giovani che scoprono la loro vera identità e la gioia incontaminata di vivere la vita al massimo, ma è anche un’esplorazione profondamente dolorosa di un decennio in cui così tanti di queste vite furono interrotte dagli effetti devastanti della nascente pandemia di AIDS. Le sceneggiature di Russell tracciano alti e bassi di questo periodo in modo così abile, è un onore contribuire a raccontare questa storia”.

Non è ancora chiaro se e quando It’s a Sin arriverà in Italia.

 

https://www.instagram.com/p/B3KmPwvnfia/?utm_source=ig_web_copy_link

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Antoine Dupont, il capitano francese di rugby "pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi - Antoine Dupont - Gay.it

Antoine Dupont, il capitano francese di rugby “pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi

Corpi - Redazione 20.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24

Continua a leggere

Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Ricky Martin, fu suo padre a spingerlo a fare coming out: "Cosa insegnerai ai tuoi figli, a mentire?" - Ricky Martin - Gay.it

Ricky Martin, fu suo padre a spingerlo a fare coming out: “Cosa insegnerai ai tuoi figli, a mentire?”

News - Redazione 25.3.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Annalisa il suo tallone d'Achille ora punto di forza

Annalisa, quel lato caratteriale “debole”, diventato ora il suo punto di forza

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Hunter Schafer e la storia d'amore con Rosalìa durata 5 mesi: "Oggi è famiglia, qualunque cosa accada" - Hunter Schafer e Rosalia - Gay.it

Hunter Schafer e la storia d’amore con Rosalìa durata 5 mesi: “Oggi è famiglia, qualunque cosa accada”

Culture - Redazione 3.4.24
“Spite”, Omar Apollo tra twerking e sesso sul divano per il lancio del nuovo singolo (VIDEO) - Omar Apollo 1280 - Gay.it

“Spite”, Omar Apollo tra twerking e sesso sul divano per il lancio del nuovo singolo (VIDEO)

Musica - Redazione 10.4.24
Lorenzo Licitra: "Soffrivo di bulimia, scartato ai provini perché pesavo 110 kg. I Maneskin mi hanno difeso dagli haters" - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra: “Soffrivo di bulimia, scartato ai provini perché pesavo 110 kg. I Maneskin mi hanno difeso dagli haters”

Culture - Redazione 13.3.24