Jours de France: amore e notti selvagge a colpi di Grindr

Sarà presentato a Venezia questo road movie in cui un uomo vaga per la Francia collezionando amanti.

È l’unico film a tematica ‘pienamente gay’ in concorso al decimo Queer Lion di Venezia (LEGGI >) e sarà presentato nella prestigiosa 31esima Settimana Internazionale della Critica.

Stiamo parlando di Jours de France diretto da Jérôme Reybaud, road movie transalpino che attraversa il centro dell’Esagono e si preannuncia ad alto tasso erotico: racconta l’odissea di un uomo che per un misterioso motivo lascia la sua vita ordinata alle spalle e intraprende un viaggio senza meta, guidato dagli incontri – spesso sessuali – e dai paesaggi che attraversa. Nel frattempo, il suo innamorato lo cerca attraverso la geolocalizzazione di una nota app d’incontri gay, Grindr. Notti selvagge in un tour de France dei sensi, dunque (Jours de France è anche il nome di un celebre settimanale popolare di costume specializzato in celebrità e famiglie reali, edito da Le Figaro e molto diffuso tra gli anni ’60 e ‘80).

Jours de France 2Il protagonista – pare senza nome – è interpretato da Pascal Cervo, attore feticcio del veterano ottantaseienne Paul Vecchiali, a cui il regista Jérôme Reybaud dedicò nel 2012 il documentario Qui êtes-vous, Paul Vecchiali? (Chi siete, Paul Vecchiali?). Nei panni del fidanzato, pronto a cercarlo in capo al mondo, troviamo il ricciolino Arthur Igual visto nell’autoriale La gelosia di Philippe Garrel dove interpretava il ruolo dell’amico del protagonista Louis. Ci aspettiamo inevitabili riflessioni critiche sull’amore ai tempi di Grindr, in questo caso usato sia per collezionare amanti che per ritrovare il proprio fidanzato.

Gossip

Omar Ayuso di Elite presenta il fidanzato sui social, la dolcissima dedica

L'attore spagnolo ha così voluto celebrare i 22 anni dell'amato Alonso Díaz.

di Federico Boni