Manager polacco di Ikea licenzia dipendente omofobo (ma è lui a rischiare la prigione)

È sempre più incredibile quel che sta accadendo in Polonia. Dipendente di IKEA inneggia alla pena di morte per gli omosessuali, viene licenziato ma è ora il suo capo a rischiare una pesante condanna.

Manager polacco di Ikea licenzia dipendente omofobo (ma è lui a rischiare la prigione) - ikea - Gay.it
2 min. di lettura

Un responsabile delle risorse umane in una filiale polacca di IKEA potrebbe finire in prigione dopo essere stato accusato di discriminazione religiosa. L’uomo aveva infatti licenziato un dipendente, noto solo come Tomasz K., che aveva pubblicato versetti biblici omofobici sull’intranet del personale, inneggiando alla morte delle persone omosessuali e rifiutandosi di rimuoverli.

Questi i due versi della vergogna: “Guai al mondo per gli scandali. Sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare”, e “Se un uomo giace con un maschio come fa con una donna, hanno commesso tutti e due un abominio: saranno messi a morte entrambi. Il loro sangue ricadrà su di loro” (- Levitico 20:13.).

Un procuratore ha affermato che i diritti religiosi del dipendente licenziato potrebbero essere stati violati e che il responsabile delle risorse umane che lo ha licenziato potrebbe essere condannato a una multa o fino a due anni di reclusione, nel caso in cui venisse condannato. Un portavoce del Gruppo Ingka, che possiede la maggior parte dei negozi IKEA, ha pubblicamente preso le difese del manager, dicendo: Come datore di lavoro, forniremo tutto l’aiuto e il supporto al nostro dipendente incaricato“.

Quando il dipendente omofobo era stato licenziato, l’anno scorso, il ministro della Giustizia polacco, Zbigniew Ziobro, aveva dichiarato che qualcuno usa una “violenza legale ed economica contro coloro che non condividono i valori degli attivisti omosessuali”. Anche i vescovi cattolici polacchi hanno attaccato, sottolineando come “dal punto di vista della legge e soprattutto di correttezza e buon senso, è inaccettabile attaccare il dipendente Ikea che ha rifiutato l’indottrinamento LGBT sul posto di lavoro”.

Indottrinamento, lo chiamano loro, se non fosse che il soggetto in questione abbia inneggiato alla pena di morte per le persone omosessuali. Marcin Saduś, avvocato dell’accusa, ha affermato che il licenziamento del suo assistito sarebbe stato il risultato di una valutazione arbitraria e pregiudiziale da parte del manager nei confronti del dipendente che, nell’esprimere le sue opinioni, si è riferito ai valori cristiani“. A detta dell’avvocato, l’uomo si era semplicemente ribellato a commemorare la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, come richiesto dal manager.

Negli ultimi mesi un terzo della Polonia si è dichiarato “zona libera da ideologia LGBT”. Un giornale conservatore ha anche stampato adesivi “senza zone LGBT” che i lettori possono orgogliosamente mostrare sulle porte di casa.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24

Hai già letto
queste storie?

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23