Milano, aggressione omofoba a Marco Mazzei: “Parli come un gay del ca*zo”

Il consigliere comunale vittima di omofobia.

ascolta:
0:00
-
0:00
Milano, aggressione omofoba a Marco Mazzei: "Parli come un gay del ca*zo" - marco mazzei aggressione omofoba - Gay.it
2 min. di lettura

Milano non è certo conosciuta per la sua viabilità impeccabile. Elemento aggravato dalla maleducazione di alcuni praticanti di “sosta selvaggia”, ovvero l’abitudine di lasciare l’auto dove capita, specialmente la sera, in cui i controlli sono meno frequenti.

Ed è proprio in una delle strade più centrali e strette di Milano che ieri una fila di auto sono state lasciate letteralmente sui marciapiedi, impedendo il traffico pedonale all’uscita di un locale in cui si stava svolgendo un concerto di musica classica.

Da qui, la rabbia e l’indignazione di un cittadino, che avvisa gli automobilisti diretti verso le loro macchine l’arrivo imminente dei vigili. In molti lo ignorano, alcuni gli lanciano qualche insulto ma passano oltre, tranne uno.

Un apparentemente distinto sessantenne si avvicina all’uomo, e comincia a minacciarlo e ingiuriarlo.Ti spacco la faccia, vieni dietro l’angolo che ti faccio vedere”. E poi, i proverbiali “gay del cazzoo e fr***o di merda”.

Ripensandoci a freddo ho pensato che è il controsenso più grande: persone che trascorrono una serata facendo una cosa bellissima, ascoltando musica in un posto magnifico, ma che poi sono incivili nella migliore delle ipotesi, aggressivi e omofobi nella peggiore” ha dichiarato l’aggredito.

Marco Mazzei, però, non è un cittadino qualunque. È consigliere del comune di Milano, in lista civica con Beppe Sala nonchè presidente della commissione Mobilità Attiva e Accessibilità. Collabora inoltre con l’associazione Massa Marmocchi, che incoraggia I giovani ad utilizzare la bicicletta per recarsi a scuola.

E ultimo, ma non ultimo, è un fervente attivista dei diritti LGBTQIA+. L’episodio di ieri, quindi, è in contrasto con tutto ciò che Mazzei rapprsenta.

Sto tornando a casa a piedi dalla risonanza fatta al Policlinico – scrive Mazzei in un post su Facebook – . Arrivo al Conservatorio, c’è una serata, tanti ragazzi e famiglie. Su via Bellini una lunga fila di automobili, automobili importanti, diciamo, posteggiate con due ruote sul marciapiede: il passaggio è stretto, a volte difficile, per una persona in sedie a rotelle sarebbe impossibile“.

marco-mazzei-aggressione-omofoba

Da lì, l’alterco. Mazzei osserva l’ennesimo maleducato in procinto di parcheggiare sul marciapiede, e, spazientito, lo minaccia di chiamare i vigili. Il sostegno arriva subito: una ragazza dall’altra parte della strada fa lo stesso.

Tuttavia, altre persone non sono della stessa idea. Intimano ai due di farsi i fatti loro, che chiamare i vigili non serve a niente etc. E proprio in questo momento, l’aggressore fa la sua comparsa.

Un signore distinto sui 60 anni mi viene incontro e ricomincia con il cosa vuoi, fatti i fatti tuoi, io gli rispondo che è un maleducato e un incivile. “Vieni qui che ti spacco la faccia”, “andiamo dietro l’angolo che ti ammazzo di botte. Parli anche come un gay del cazzo“.

Ma Mazzei non si fa intimidire, e risponde a tono. Reazione che fa partire gli insulti omofobi e le minacce – a vuoto, perchè dopo qualche minuto il leone decide di risalire sulla sua Audi ed andarsene prima dell’arrivo delle autorità.

Mazzei ha però tutta l’intenzione di sporgere denuncia. Si è appuntato la targa, ed è andato oggi a chiedere una visura per risalire al proprietario. Nella speranza di riuscire a rintracciarlo in breve tempo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes - Trei kilometri pana la capatul lumii - Gay.it

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes

Cinema - Federico Boni 27.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24

Continua a leggere

africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24