Matteo Salvini contro la Vergine Maria barbuta di Riccardo Simonetti: “Un vergognoso insulto”

"Se Maria era vergine e ha avuto un figlio senza rapporti sessuali, allora possiamo immaginarla in egual modo come una persona non conforme dal punto di vista del gender", ha precisato l'artista.

Matteo Salvini contro la Vergine Maria barbuta di Riccardo Simonetti: "Un vergognoso insulto" - Matteo Salvini contro la Vergine Maria barbuta di Riccardo Simonetti - Gay.it
2 min. di lettura

“Se ignoriamo il fatto che Gesù non fosse bianco, potremmo anche credere che la Vergine Maria avesse la barba, perché no?”. A porsi il quesito su Siegessäule Magazine, mensile queer berlinese, l’artista italiano ma ormai tedesco d’adozione Riccardo Simonetti, apparso sulla copertina dell’ultimo numero negli abiti della Vergine con barba e il bambinello in braccio.

Non si tratta per me di schernire le persone a causa della loro fede, ma di ricordare loro che nelle storie bibliche ci sono così tanti punti di domanda“, ha precisato l’artista queer, ambasciatore speciale Lgbt+ dell’Unione Europea. “Se Maria era vergine e ha avuto un figlio senza rapporti sessuali, allora possiamo immaginarla in egual modo come una persona non conforme dal punto di vista del gender. Chiunque può rivedersi in lei! Nessuno di noi hai il diritto di avere il monopolio su una determinata immagine di Dio!“.

L’ultradestra conservatrice è immediatamente partita all’attacco di Signoretti. L’eurodeputato di Vox Jorge Buxadé ne ha chiesto il licenziamento, dal ruolo di ambasciatore Lgbt Ue. Dall’Italia Matteo Salvini ha immediatamente preso la palla al balzo per tuonare: “Ma possibile che certa gente non riesca a rispettare nemmeno la Vergine Maria e il Santo Natale? Non è una simpatica provocazione, è un vergognoso insulto“, ha scritto sui social il leader leghista, condividendo un articolo de IlGiornale che ha etichettato il tutto come “provocazione choc“.

Matteo Salvini contro la Vergine Maria barbuta di Riccardo Simonetti: "Un vergognoso insulto" - photo1638871384 - Gay.it

Lo stesso Salvini, che nei giorni scorsi ha equiparato la GPA al nazismo, a fine novembre aveva tuonato contro la Commissione Europea, che aveva sconsigliato riferimenti a genere e religioni con il decalogo Union of Equality, destinato ad uso interno e al fine di orientare le comunicazioni nel rispetto di ogni individuo. “Maria, Giuseppe, W il Natale“, cinguettò all’epoca l’ex ministro dell’Interno. “Sperando che in Europa nessuno si offenda“. Un tweet presto diventato virale, perché in molti avevano sottolineato la natura assai poco ‘tradizionale’ della famiglia condivisa dal leader leghista.

Update: il post Instagram che avevamo incluso a fine articolo con la copertina del magazine berlinese è scomparso da IG. Non è chiaro se sia stato censurato, bombardato dalle segnalazioni o cancellato da Riccardo Simonetti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Riccardo Simonetti (@riccardosimonetti)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L'annuncio video - Alfonso Signorini - Gay.it

Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L’annuncio video

Culture - Redazione 21.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

ARIA! di Margherita Vicario

Mani in ARIA! insieme a Margherita Vicario, ascolta il nuovo singolo dal film GLORIA! – VIDEO

Musica - Redazione Milano 28.3.24
Resistenza, malattia e vita: abbiamo intervistato Ivonne Capece, a teatro con Thinking Blind - Matteo B Bianchi 2 - Gay.it

Resistenza, malattia e vita: abbiamo intervistato Ivonne Capece, a teatro con Thinking Blind

Culture - Federico Colombo 20.4.24
Michele Bravi ritratto da Mauro Balletti per 'Tu cosa vedi quando chiudi gli occhi?'

L’atlante di Michele Bravi, tra poesie e pornostar – l’intervista

Musica - Riccardo Conte 9.4.24
Cate Blanchett insieme a Coco Francini e la Dott.ssa Stacy L. Smith (Good Morning America)

Cate Blanchett a sostegno dellə cineastə donne, trans, e non binary

Cinema - Redazione Milano 19.12.23
michael-stipe-binarismo-di-genere

Michael Stipe sul binarismo di genere: “Nel ventunesimo secolo stiamo riconoscendo le zone grigie”

Musica - Francesca Di Feo 15.12.23
Andrea Tarella - Gay.it intervista

Le creature fantastiche di Andrea Tarella “Ho galline in giardino, un fagiano, un’iguana, un drago barbuto, e tanti acquari intorno a me”

Culture - Riccardo Conte 20.2.24
Max Peiffer Watenphul. Dal Bauhaus all'Italia

Max Peiffer Watenphul e la scena queer mai più dimenticata della scuola Bauhaus

Culture - Redazione Milano 30.11.23
Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente - SAFFFO 2024 - Gay.it

Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente

Culture - Redazione 15.5.24