Murales per i diritti umani: l’unico a scatenare polemiche è quello contro l’omotransfobia

Su tre murales dedicati al tema dei diritti, solo uno ha scatenato polemiche. Indovinate che cosa trattava.

murales siena
Murales di Siena.
2 min. di lettura

Nella frazione di Quercegrossa, comune di Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena, gli studenti della classe IVB Sezione Arti figurative bidimensionali del Liceo Artistico “Duccio di Buoninsegna” hanno realizzato dei murales sui diritti umani. Semplicemente, si tratta di vari murales realizzati in un’iniziativa che rientra nel progetto di alternanza scuola – lavoro.

Uno di questi murales, è contro l’omotransfobia.

Gli studenti hanno realizzato un murales riguardante la libertà di voto, in cui un uomo stilizzato cerca di votare, mentre degli occhi lo osservano minacciosi. Un altro murales è invece rivolto al cambiamento climatico e all’inquinamento, e mostra un uomo che sorregge il nostro pianeta, ormai allo stremo. Quello che ha scatenato critiche riguarda la nostra comunità, ed è dedicato al contrasto delle discriminazioni di genere. Un nome importante ha aiutato gli studenti: Clara Steuerwald, nome d’arte Nebbia.

E arrivano le contestazioni

Mentre i primi due non hanno sortito alcuna polemica, qualcuno ha avuto da ridire sul terzo murales, quello riguardante l’omotransfobia. La critica, naturalmente, è arrivata dalla destra, in particolare da Lorenzo Rosso, dirigente di Fratelli d’Italia.

Rosso parla di un murales con “simboli transgender”, come se fosse una setta, inserendo il ddl Zan e la teoria gender.  Come riporta Siena News, in una nota il dirigente FdI e presidente della Commissione Controllo del Comune, ha espresso un duro parere:

Con la scusa del progetto di ‘riqualificazione degli spazi urbani’, l’assessora del Pd Martina Borgogni, con furore ideologico e non nota per azioni che interessino i fatti concreti dei cittadini, ha fatto vergare a dei ragazzi alunni di scuola, disegni con simboli transgender con la grande scritta ‘noi non ci censureremo per confortare la vostra ignoranza’  dando dunque dell’ignorante ed offendendo pubblicamente in tal modo chi non la pensa come la teoria gender ed il disegno di legge Zan.

Siamo contrari alla ideologia gender. I ragazzi non si toccano con ideologie estreme ed è anche per questo che nessuno ha voluto il fallimentare ddl Zan, stralciato dai lavori parlamentari perché destinato ad una sonora e naturale bocciatura . In particolare in un disegno di tale “riqualificazione” voluta dalla giunta di sinistra è tracciato il simbolo noto come quello “transgender”. Una vicenda incredibile che porteremo all’attenzione del Prefetto di Siena ed in consiglio comunale chiedendo le dimissioni dell’assessora. La giunta piddina Nepi, nota per il suo immobilismo, pensi davvero alle riqualificazioni urbane.

Oltre a prevedere già la bocciatura del ddl Zan, che proseguirà il suo iter in autunno, Lorenzo Rosso parla di un ddl fallimentare che nessuno vuole. Una dichiarazione che va in contrasto con i diversi sondaggi condotti da più grandi istituti di ricerca, che hanno evidenziato come la maggioranza degli italiani sia a favore.

Ma ancora peggio, per il dirigente, è il non aver compreso il senso del murales. Dove lui vede ideologia gender e simboli trans, gli studenti hanno visto invece l’opposizione a ogni forma di violenza e discriminazione. Lo ha spiegato la stessa autrice, Nebbia:

L’opera nasce per contrastare l’ignoranza con un messaggio colorato di coraggio e determinazione, coprendo il muro nero di tipici insulti del web con lettere e personaggi variopinti, brillantini e musica.

Un’interpretazione forse troppo inclusiva e libera per la destra.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
animali-trans

16 specie di animali trans* che fanno tremare i transfobici e le loro argomentazioni

Corpi - Francesca Di Feo 15.4.24
Artur Dainese, Isola dei Famosi 2024

Isola dei Famosi 2024, la storia di Artùr Dainese: “A 16 anni sono venuto in Italia. Mi sentivo solo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24

Leggere fa bene

romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Dopo i fuorionda di Striscia la Notizia Giorgia Meloni lascia Andrea Giambruno: "La nostra relazione finisce qui" - Giorgia Meloni e Andrea Giambruno 2 - Gay.it

Dopo i fuorionda di Striscia la Notizia Giorgia Meloni lascia Andrea Giambruno: “La nostra relazione finisce qui”

News - Federico Boni 20.10.23
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23
Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi "GPA reato universale" del governo Meloni - famiglie arcobaleno parlamento - Gay.it

Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi “GPA reato universale” del governo Meloni

News - Redazione 4.4.24
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24
attivista-politica-trans-uccisa-messico

Messico: uccisa a colpi di pistola la politica e attivista trans pronta a candidarsi al Senato

News - Francesca Di Feo 16.1.24
Scalfarotto: "Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito" - Ivan Scalfarotto e Matteo Renzi - Gay.it

Scalfarotto: “Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito”

News - Redazione 13.3.24
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23