“Non votate il frocio”, la scritta contro candidato al Liceo

La scritta omofoba è apparsa fuori dal liceo classico di Ischia ed è rivolta ad un candidato 17enne alle elezioni per il rappresentante d’istituto. In passato tre suicidi tra gli studenti.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

"Non votate il frocio". È questa la scritta omofoba tracciata con la bomboletta spray rossa la scorsa notte su un muro all’ingresso del Liceo "Scotti/Einstein" di Ischia. Destinatario della scritta è un ragazzo di 17 anni, alunno del liceo classico, candidato alle elezioni come rappresentante di istituto.

L’istituto era già salito alle cronache quando, alcuni anni fa, un giovane si impiccò. Secondo i genitori era stato preso di mira dai compagni di scuola per i voti altie per questo fu emarginato. La mamma attaccò sia la scuola che i professori per il continuo isolamento subito dal figlio senza che venissero presi provvedimenti.

Lo stesso istituto, inoltre, era frequentato da due giovani ragazze che si suicidarono gettandosi nel vuoto dall’alto di un burrone ai Frassitelli, sulle pendici del Monte Epomeo. Entrambe erano state bocciate allo Scotti. Oggi la scritta omofoba che prende di mira il ragazzo candidato alle elezioni.

Ti suggeriamo anche  Caserta: nell'ex villa del boss nasce il primo rifugio LGBT
Gossip

Mario Adinolfi sulle foto Pascale/Turci: “Povero Berlusconi, irriso a 80 anni da una lesbica” – è scontro con Vladimir Luxuria

Persino il quotidiano Libero ha parlato di "toni durissimi, inaccettabili, parole pesantissime". Secca la replica di Vladimir Luxuria.

di Federico Boni