Omofobia, parla il giovane aggredito a Pescara: “Non sapevo cosa fare, è stato orribile”

Mentre il sindaco diffonde una nota: "Abbiamo fatto passi in avanti, Pescara non tornerà indietro".

Omofobia, parla il giovane aggredito a Pescara: "Non sapevo cosa fare, è stato orribile" - pescara omofobia 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Parla il ragazzo aggredito qualche giorno fa a Pescara: “Per la prima volta nella mia vita ho avuto paura di andare per strada da solo. È stato orribile“.

Ha 31 anni ed è uno studente universitario la vittima d’omofobia di Pescara, inseguita in macchina e minacciata nella serata di giovedì 18 maggio: il ragazzo ha scelto nelle scorse ore di aprirsi e di confidarsi a Il Messaggero: “Era un bacio a stampo, durato un istante, quando due giovani a bordo di una Punto grigia hanno rallentato e ci hanno insultato. Continuavano a tagliare la strada dalla corsia opposta, si accostavano alla pista ciclabile e aspettavano che arrivassi. La cosa si è ripetuta per cinque o sei volte: avevo paura che mi seguissero fino a casa e mi picchiassero, visto che erano in due”.

Omofobia, parla il giovane aggredito a Pescara: "Non sapevo cosa fare, è stato orribile" - pescara omofobia 2 - Gay.it

Come già emerso in precedenza, il ragazzo ha ribadito di aver contattato invano i numeri di emergenza e sottolineato che solo il passaggio – fortuito – delle forze dell’ordine ha messo in fuga i due delinquenti, apparentemente tra i 25 e i 30 anni. “Ho sentito fortemente minacciata la mia sicurezza: ero solo, nessuno mi rispondeva e non sapevo cosa fare” si sfoga.

Delusione anche per la condotta adottata dalle forze dell’ordine, secondo le quali non si configurava alcuna ipotesi di reato. Gli avvocati contattati da Arcigay Chieti, però, hanno una versione dei fatti differente: Andrea Cerrone parla di “vera e propria violenza privata: è un reato procedibile d’ufficio. Al giovane è stato di fatto impedito di rincasare a causa delle minacce ricevute, quindi la sua denuncia andava raccolta senza se e senza ma”. L’avvocato Francesca Di Muzio, invece, approfitta del triste caso per chiedere con forza una legge regionale volta al contrasto delle discriminazioni e delle violenze di genere determinate dall’orientamento sessuale: “Facciamo come la Regione Umbria”.

Omofobia, parla il giovane aggredito a Pescara: "Non sapevo cosa fare, è stato orribile" - pescara omofobia 3 - Gay.it

Poche ore fa, infine, anche il sindaco di Pescara Marco Alessandrini ha rilasciato una nota riguardante il caso: “Pescara esprime piena vicinanza e solidarietà al ragazzo vittima di comportamenti omofobici. Ho appreso con sconcerto della storia e sono sempre più convinto del fatto che chi è titolare di pieni doveri deve anche essere portatore di pieni diritti, questo dice la Costituzione. Siamo stati tra le prime città d’Italia a chiedere la ratifica della legge sulle unioni civili e a prepararci all’istituzione del relativo registro perché venissero riconosciute e celebrate. Si tratta di passi avanti, Pescara non tornerà indietro.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Giovanni Di Colere 23.5.17 - 6:40

Questo articolo è fatto meglio del precedente. I fatti costituiscono reato e anche grave non c'è solo la violenza privata. Forse la vittima che a 31 anni non è un "ragazzo" ma un uomo, nella concitazione non ha descritto bene al 112 l'accaduto.

Trending

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

Billie Eilish variety

Billie Eilish fa coming out: è attratta dalle donne (ma anche intimidita da loro)

Culture - Redazione Milano 14.11.23
Coming Out LGBTIAQ

Fare coming out ogni giorno nella società etero normata

News - Emanuele Bero 7.3.24
"Sono gay?", è boom di ricerche Google dal 2004 ad oggi - Sono gay - Gay.it

“Sono gay?”, è boom di ricerche Google dal 2004 ad oggi

News - Redazione 27.10.23
damiano gavino gay it domanda etero gay

Damiano Gavino risponde sul proprio orientamento affettivo e dà una lezione ai furbetti dei click

Cinema - Mandalina Di Biase 1.11.23
Il viaggio di auto-scoperta: comprendere il "Questioning" nell'ampio ventaglio degli orientamenti affettivi, sessuali e identità di genere - gender questioning - Gay.it

Il viaggio di auto-scoperta: comprendere il “Questioning” nell’ampio ventaglio degli orientamenti affettivi, sessuali e identità di genere

Guide - Gay.it 16.11.23
come capire se sei bisessuale, bisessualità test

Il 10% degli americani rientra nello spettro della bisessualità, il nuovo studio

News - Redazione 12.3.24