Pescara, niente affitto perché trans: il proprietario non vuole donne transgender

Dopo l'ennesimo rifiuto, la ragazza si è sfogata su Instagram: "Cercasi appartamento in affitto per uso singolo a Pescara, no padroni di casa fermi agli anni 30".

pescara
Fabiana è una ragazza trans che da 3 mesi cerca casa a Pescara.
2 min. di lettura

Una volta per affittare una casa bastava avere delle referenze, dimostrare di poter pagare l’affitto ed essere affidabile. Ora influisce anche il proprio orientamento sessuale e l’identità di genere. È quello che ha sperimentato Fabiana Gelsomino, una ragazza trans di 30 anni, make-up artist, nata e cresciuta a Manfredonia. Da oltre tre mesi sta cercando casa a Pescara, ma senza risultato.

Ha visitato decine di appartamenti e case in affitto, prima di prendere una decisione. E quando trovava la sistemazione giusta, all’atto della firma del contratto di locazione, ecco che arrivava la brutta notizia: era già stato assegnato.

Ma la sfortuna non c’entra

Su decine di abitazioni, Fabiana non ne ha trovato nemmeno una a Pescara. Ma solo pochi giorni fa ha capito che la sua non è sfortuna. Ma bigottismo. E transfobia.

Lo racconta lei stessa, dopo aver visitato un bilocale del centro città che l’aveva convinta. Passate poche ore dalla visita, ha deciso di chiamare il proprietario per firmare il contratto. Ma come riporta Il Gazzettino:

Quell’uomo mi ha detto che ero molto bella, sentivo imbarazzata i suoi occhi addosso mentre visitavo le stanze. La casa mi è piaciuta, ho chiesto qualche ora di tempo per riflettere sulla decisione, quando ho telefonato per comunicare la mia risposta affermativa, mi sono sentita rispondere “io cerco gente di altro tipo”. L’ho invitato a spiegarsi meglio ed ha dichiarato che lui i trans non li vuole.

È stato un colpo al cuore per una persona come me, leale, disposta a lottare per portare avanti le proprie scelte, di difficoltà ne ho affrontate parecchie per diventare quella che sono.

“Cercasi appartamento in affitto per uso singolo a Pescara, no padroni di casa fermi agli anni 30”

Dopo l’ennesimo rifiuto, si è sfogata su Instagram, raccontando tutto: “Cercasi appartamento in affitto per uso singolo a Pescara, no padroni di casa fermi agli anni 30“. Continua spiegando che il problema nasce quando presenta i documenti, che non sono ancora stati modificati:

Posso offrire tutte le garanzie necessarie per firmare un contratto. C’è anche mio padre che, qualora il mio lavoro non bastasse a tranquillizzare il locatore, sarebbe disposto ad esporsi. Il problema è che quando esibisco il mio documento, che presenta ancora un nome maschile, cominciano i pregiudizi, si pensa che una persona che ha scelto di cambiare sesso debba utilizzare un appartamento chissà come e con chi.Sono stanca e umiliata, ho deciso di raccontare quello che mi sta capitando perché, se certe persone non vengono smascherate, continueranno a fare del male con i loro comportamenti retrogradi.

Il luogo dove si trova adesso è troppo costoso per lei (una mansarda a 1.200 euro al mese) e deve trovare presto un nuovo posto dove vivere, anche in vista del prossimo intervento chirurgico per la transizione. Mentre per la modifica dei dati nei documenti ufficiali, la burocrazia richiede almeno un anno di tempo.

https://www.instagram.com/p/CNsRb_JhI8m/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

Hai già letto
queste storie?

tdor italia 2023 dati odio transfobico

TDOR, l’Italia è il paese con più crimini verso persone trans* in Europa insieme alla Turchia

News - Redazione Milano 20.11.23
La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele - Will ill e Harper - Gay.it

Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele

Cinema - Redazione 22.1.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
HUNTER SCHAFER

Hunter Schafer è stata arrestata per una protesta pro-Palestina

News - Redazione Milano 28.2.24
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24