“Nella Chiesa le persone LGBTQIA+ ancora trattate da lebbrosi, o peggio” parla Padre James Martin, gesuita

Il rapporto tra comunità LGBTQIA+ e Chiesa e un bilancio del pontificato di Francesco in un’intervista a Famiglia Cristiana.

ascolta:
0:00
-
0:00
padre martin chiesa comunità lgbt
2 min. di lettura

Padre James Martin, gesuita tra le voci del mondo cattolico più ascoltate anche a livello internazionale, è tornato a parlare del rapporto tra Chiesa e comunità LGBTQIA+ in un’intervista a Famiglia Cristiana, sottolineando come troppo spesso la comunità queer sia stata emarginata dalla religione e dai suoi ambienti.

Parlando di come la comunità LGBTQIA+ è considerata e trattata all’interno degli ambienti religiosi, padre Martin ha ribadito come, nel momento in cui si schiera dalla parte di chi criminalizza l’omosessualità, la Chiesa entri nel torto: “In molti settori della Chiesa [le persone LGBTQIA+] sono ancora trattati come lebbrosi e peggio. Un vescovo recentemente li ha definiti una “peste”. Un linguaggio così disumanizzante non fa che aumentare le molestie, il bullismo e la violenza nei loro confronti nella società in generale, che è l’ultima cosa di cui un gruppo emarginato ha bisogno da parte della propria Chiesa”.

“In molti Paesi si può ancora essere incarcerati per essere gay; e in alcuni si può essere giustiziati. E quando la Chiesa appoggia misure come il carcere e l’esecuzione si schiera dalla parte della violenza e della morte”.

Padre Martin ha parlato poi di come lo sforzo di comprendersi debba essere fatto in entrambe le direzioni, anche se spetta alla Chiesa fare il primo passo, essendo stata la prima ad aver storicamente emarginato la comunità LGBTQIA+. “È importante dire che è la Chiesa come istituzione a dover farsi prossima e raggiungere per prima queste persone, non viceversa, perché spesso è stata la Chiesa che ha emarginato queste persone. Quindi questo deve essere il primo passo”, spiega il gesuita, “ma tutti siamo chiamati a trattarci con rispetto. E così le persone LGBTQ sono chiamate a trattare con rispetto i leader della Chiesa, anche quando non sono d’accordo con loro”.

E Papa Francesco? La rotta adottata da Bergoglio, anch’egli gesuita, è stata sicuramente innovativa rispetto ai suoi predecessori, mostrando una certa apertura nei confronti della comunità, anche se i passi da fare sono ancora tanti. Padre Martin stesso è rimasto stupito dall’atteggiamento del pontefice nei confronti delle persone LGBTQIA+, tenendo conto anche del burrascoso rapporto che la comunità queer ha avuto con alcuni precedenti rappresentanti della più alta carica nel mondo cattolico.

“Quello che mi ha sorpreso di più è stato il suo avvicinamento alle persone LGBTQ+, che è stato un’immensa benedizione non solo per quella comunità, ma anche per le loro famiglie e i loro amici. Alcuni cattolici tendono a dimenticare che quando il Papa si rivolge a queste persone, non accoglie solo loro, che sono una percentuale relativamente piccola di cattolici, ma anche le loro famiglie e i loro amici, che sono un gruppo molto più grande nella Chiesa di oggi”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24

Continua a leggere

Foto: Villaggio San Francesco

Papa Francesco sulla benedizione a donne e omosessuali: “Chi si scandalizza è ipocrita!”

News - Redazione Milano 7.2.24
chiesa 11 miliardi imu ici

Perché l’UE dice che la Chiesa deve fino a 11 miliardi di euro a noi cittadinə italianə

News - Redazione Milano 2.11.23
elia bonci papa francesco

Elia Bonci attivista transgender attacca Papa Francesco: “con le tue parole mi ci pulisco il c…”

News - Redazione Milano 9.11.23
Papa Francesco approva benedizione di coppie omosessuali in Chiesa

Coppie omosessuali, Papa Francesco approva le benedizioni in chiesa: ne avevamo bisogno?

News - Redazione Milano 18.12.23
Sinodo, la Chiesa Cattolica glissa ancora una volta la questione LGBTQIA+ - sinodo comunita lgbtqia - Gay.it

Sinodo, la Chiesa Cattolica glissa ancora una volta la questione LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 2.11.23
moschea LGBTIQ friendly Berlino Ibn Rushd-Goethe

Berlino, terroristi pianificavano attacco alla moschea LGBTIQ+ friendly

News - Giuliano Federico 23.10.23
Tra i rave e Dio: 5 saggi LGBT+ - Matteo B Bianchi 11 - Gay.it

Tra i rave e Dio: 5 saggi LGBT+

Culture - Federico Colombo 16.9.23
Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO - Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans - Gay.it

Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO

News - Redazione 21.11.23