Pavia, il vescovo Sanguinetti contro il DDL Zan: “legge pericolosa, è in gioco la libertà di pensiero”

L'appello ai 'parlamentari cattolici' del vescovo di Pavia Corrado Sanguineti, nel 2018 già travolto dalle polemiche quando sostenne che "se sei omosessuale non sarai mai felice”.

Pavia, il vescovo Sanguinetti contro il DDL Zan: "legge pericolosa, è in gioco la libertà di pensiero" - Mons Corrado Sanguineti ordinato Vescovo - Gay.it
2 min. di lettura

Un altro vescovo ha preso parola per sparare a zero contro il DDL Zan, dimostrando per l’ennesima volta di non averlo neanche mai letto. Corrado Sanguineti, vescovo di Pavia, ha scritto di proprio pugno un lungo editoriale nell’ultimo numero de “Il Ticino”, criticando aspramente la legge contro l’omotransfobia che il 27 luglio approderà alla Camera dei Deputati.

Per tutto ciò che è in gioco nella discussione in atto sulle modifiche della legge Zan, come vescovo e come cittadino italiano, faccio appello a tutti i politici di ogni schieramento che hanno a cuore la vera libertà nel nostro Paese, ‘in primis’ ai parlamentari cattolici: è in questione la libertà di pensiero e di espressione di ogni persona, di ogni famiglia, di ogni associazione, di ogni comunità religiosa! Troppo grave è il rischio che surrettiziamente si introduca un reato di opinione e che venga meno un libero e critico confronto di idee e di concezioni dell’umano. La legge è ambigua e pericolosa perché, con l’intento di sanzionare atti discriminatori verso soggetti che liberamente praticano scelte di vita e di orientamento sessuale, tende a privilegiare e a tutelare una certa visione della sessualità, che considera possibile e normale la dissociazione tra il sesso (maschile o femminile) e l’orientamento di genere che ognuno può assumere.

Parole gravissime, perché prive di fondamento. Come detto 10, 100, 1000 volte, il reato di propaganda non è presente all’interno del DDL Zan. Dedinire questa legge ‘liberticida’ significa sostenere il falso, volutamente, in modo da poter liberamente continuare ad insultare e a diffondere odio, istigando direttamente o indirettamente alla violenza fisica e verbale.

L’unica voce è stata quella della Cei e di alcuni singoli vescovi, ha concluso Sanguineti, dimenticando di scrivere come la CEI sia intervenuta contro il DDL ancor prima di leggerlo, ancor prima che venisse presentato in commissione nel suo testo base. Un attacco preventivo e strumentale smontato persino dall’Avvenire. “Non si tratta d’innalzare barricate o di arrivare a scontri ideologici, ma di difendere la libertà di tutti e di ciascuno a esprimersi su aspetti fondamentali dell’esperienza umana”.

Evidentemente l’arcivescovo di Pavia vuole serenamente continuare a sostenere che “se sei omosessuale non sarai mai felice”, come detto nel 2018. Potrà continuare a farlo, per quanto agghiacciante nel sostenere tesi così prive di amore nei confronti del prossimo suo. E li chiamano vescovi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
rubytuesday 12.5.21 - 15:18

...e anche il suo predecessore mons. Giovanni Giudici, che ho avuto il piacere e l'onore di conoscere, era un uomo affascinantissimo.

Avatar
rubytuesday 12.5.21 - 15:16

però, è proprio un bel bocconcino 'sto prete...

Avatar
maschioroma 21.7.20 - 22:29

Così come è stato per la legge sull'aborto, sul divorzio, sulle unioni civili, in queste occasioni viene fuori il vero volto della chiesa cattolica, un'istituzione violenta, antidemocratica, liberticida.

Trending

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
milano-transfobia-consiglio-comunale

Milano, transfobia in Consiglio Comunale da parte del consigliere Lega Simone Piscina – LINGUAGGIO FORTE

News - Francesca Di Feo 4.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24

Continua a leggere

pavia aggressione trans

Pavia, donna trans aggredita in stazione. Presa a pugni al grido “fr**io ti ammazzo”

News - Redazione 26.9.23
nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
Coppia gay Germania Gay.it

Turchia: il 90% delle persone LGBTIQ+ subisce violenza on line

News - Redazione 13.10.23
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24