La pianta a forma di pene è a rischio estinzione

Appello del governo cambogiano a seguito dell'ossessiva curiosità di alcunə turistə: tutte raccolgono il fiore.

ascolta:
0:00
-
0:00
Pianta a forma di pene Gay.it
3 min. di lettura

La natura è affascinante, e l’abbiamo appurato da un pezzo. Sono tanti i fenomeni e le specie che abitano il nostro pianeta che vengono definiti a dir poco curiosi. Basta far partire qualsiasi documentario, o aprire un libro dedicato alla flora e alla fauna, per scoprire realtà che mai avremmo pensato esistessero. E a volte, nemmeno a farlo apposta, la natura gioca dei divertenti scherzi che diventano velocemente virali.

Avete mai sentito parlare della Nepenthis holdenii e della Nepenthis bokorensis? Sono recentemente diventate uno di questi casi. Si tratta di una rara specie botanica, che cresce solitamente nelle montagne della Cambogia. Queste piante proliferano in un suolo a basso contenuto di nutrienti e soddisfano le loro esigenze nutrizionali con gli insetti, che attirano con il profumo del loro nettare estremamente dolce.

Pianta a forma di pene Gay.it
La particolare pianta a forma di pene, in Cambodia

Il processo è molto simile a quello di molte piante carnivore, per cui quando l’insetto si avvicina troppo al cuore che contiene il nettare, cade all’interno della pianta. Qui viene ricoperto dai fluidi digestivi della pianta, che non gli permettono di volare via. Una trappola letale. Ma questo non è assolutamente il motivo per cui queste piante sono diventate virali.

La loro vera particolarità è la forma alquanto equivoca. La parte della pianta che contiene il nettare ha infatti una forma fallica eretta, motivo per cui è stata soprannominata “penis plant”, la pianta a forma di pene. Questa specie è purtroppo a rischio di estinzione, il pericolo dovuto principalmente all’espansione agricola e alle vaste aree che vengono bonificate per le strutture turistiche. Ma ora sono minacciate da un altro problema, che ha spinto il governo della Cambogia e il suo Ministero dell’ambiente a lanciare un appello su Facebook ai molti turisti che si recano appositamente nelle zone in cui cresce.

Pianta a forma di pene Gay.it
Il post del governo della Cambodia sull’accaduto

«Quello che stanno facendo è sbagliato e per favore non fatelo di nuovo in futuro! Grazie per amare le risorse naturali, ma non raccoglietelo per farlo andare sprecato»

Come ci si poteva immaginare, un video diventato virale sui social mostra alcune turiste mentre raccolgono la pianta per scattarsi delle foto. È comprensibile che la sua particolare forma dia adito a battute semplici e foto “estetiche”, ma raccoglierla significa mettere significativamente a rischio la sua esistenza, dal momento che proprio la parte fallica è quella che si occupa del nutrimento. Senza quella, la pianta rischia di morire.

La pianta a forma di pene è a rischio estinzione - pianta forma pene video - Gay.it

Pianta a forma di pene Gay.it
Il video virale ritrae alcune turiste mentre posano con alcuni esemplari di questa pianta

La Nepenthis non è però l’unica pianta ad avere questa forma così peculiare. Lo scorso ottobre, infatti, all’Hortus Botanicus nei Paesi Bassi, per la prima volta dopo 25 anni è sbocciata l’amorphophallus decus-silvae. Alta quasi due metri, ha giustamente attirato un’enorme folla di curiosi.

In Cambogia però il turismo, come spesso accade, rischia di danneggiare gli ecosistemi quando non controllato. Sarebbe un peccato lasciare che questa specie così rara vada perduta per qualche foto alternativa sui social. Come gli stessi ambientalisti hanno sottolineato, non c’è nulla di male nel volersi fare una foto con questa pianta che, effettivamente non si vede tutti i giorni. Non c’è però motivo di raccoglierla, riducendo così le sue possibilità di sopravvivenza.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24

Continua a leggere

gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23
san-valentino-san-marino (4)

San Marino: un San Valentino di fascino e intimità, tra storia medievale e natura incontaminata

Viaggi - Francesca Di Feo 22.1.24
natale-a-valencia

Natale 2023 a Valencia, paradiso invernale per grandi e piccinə, tutto da scoprire

Viaggi - Francesca Di Feo 21.11.23
Billie Eilish è da sempre sensibile alla tematica della sostenibilità

Billie Eilish all’attacco: “Ci sono artisti che fanno 40 vinili diversi per vendere di più. È uno spreco”

Musica - Emanuele Corbo 29.3.24
Gay Games 2026 a Valencia: una prospettiva unica sul fiore all'occhiello della costa orientale spagnola - valencia gay games 2026 - Gay.it

Gay Games 2026 a Valencia: una prospettiva unica sul fiore all’occhiello della costa orientale spagnola

Viaggi - Francesca Di Feo 21.12.23
Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 8 - Gay.it

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+

Viaggi - Francesca Di Feo 16.4.24
Second Life Comune di Milano

Quando abbiamo consegnato il pianeta ai nostri abusi? Al Fuori Salone il bosco strambo di Second Life

Lifestyle - Giuliano Federico 17.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24