Praga, la nuova frontiera del porno gay

L'Europa dell'Est sembra essere una fucina di nuovi giovani porn performer e gay for pay. Praga, in particolare, produce un altissimo fatturato con l'hard gay e diventa la capitale europea del genere.

Praga, la nuova frontiera del porno gay - belami2010BASE 1 - Gay.it
4 min. di lettura

Praga, la nuova frontiera del porno gay - belami2010F2 - Gay.it

Il Globalpost è una testata giornalistica online, con una propria agenzia di stampa e sessantacinque corrispondenti internazionali, che si propone di essere un riferimento per il giornalismo del nuovo millennio. Per questo ha destato un certo interesse il servizio che ha appena dedicato al mondo della pornografia gay, in particolare nell’Est Europa e nella città di Praga. I dati che emergono dall’indagine della giornalista Iva Skoch sono alquanto interessanti, anche se – secondo gli esperti del settore – sono altrettanto approssimativi: nonostante la crisi, il mondo del porno gay fatturerebbe qualcosa come dodici miliardi di dollari all’anno, circa un terzo dell’industria pornografica nel suo insieme. Anche se la capitale dell’industria dell’hard rimangono gli USA, buona parte di questo fatturato proverrebbe proprio dall’Europa dell’Est, dove peraltro molti studios americani ed europei hanno le loro basi logistiche.

Praga, la nuova frontiera del porno gay - belami2010F1 - Gay.it

Il fenomeno, in realtà, non rappresenta una novità: dopo caduta del muro di Berlino l’Europa dell’Est – e in particolare la neonata repubblica Ceca – si è trasformata in una vera e propria capitale dell’hard (gay e non), anche a causa della buona disponibilità di potenziali performer di ambo i sessi. In questa zona il porno gay è sbocciato quando William Higgins, nome storico dell’hard americano, ne fiutò il potenziale e si stabilì a Praga. Poco dopo la Falcon aprì uno studio nella città e da lì Bel Ami mosse i primi passi: il resto – come si suol dire – è storia, grazie anche al fatto che i ragazzi cechi vivono la sessualità con meno tabù verso i rapporti omosessuali, anche e soprattutto quando si considerano etero a tutti gli effetti. Giusto per fare un esempio: fino al 2005 solo uno dei ragazzi che avevano lavorato con Bel Ami si considerava gay, e non era nemmeno uno dei più popolari. Probabilmente il fenomeno dei gay for pay come lo intendiamo oggi è nato proprio nell’Est Europa, per poi estendersi in buona parte del mondo occidentale (e non solo).

Praga, la nuova frontiera del porno gay - praga porno gayF3 - Gay.it

Oltretutto l’indagine del Globalpost mette in luce come questo fenomeno sia aumentato di pari passo con il montare della crisi economica globale, puntualizzando che per i ragazzi esteuropei prestarsi a rapporti omosessuali per l’industria pornografica viene considerato più come un lavoretto per mettere da parte qualche soldo piuttosto che come la tragica conseguenza di una vita di privazioni. D’altra parte l’alternativa è fra spaccarsi la schiena per pochi euro e avere degli orgasmi con dei coetanei carini – magari anche molto bravi nell’arte di procurarli – per una paga ben maggiore. Senza contare che, in questa parte del mondo, l’industria della pornografia gay ha potuto radicarsi e prosperare per oltre un decennio lontano dall’interesse dei media locali, che l’hanno "scoperta" quasi per caso quando Filip Trojovský (meglio noto in Bel Ami come Tommy Hansen), arrivò terzo nell’edizione locale del Grande Fratello 2005.

Praga, la nuova frontiera del porno gay - belami2010F3 - Gay.it

Filip dichiarò per primo di fronte alla nazione che la sua carriera nell’hard gay era dovuta alla voglia di divertirsi e ai buoni compensi e non certo al fatto che si sentisse gay, e che comunque la cosa non gli procurava alcun problema. Probabilmente fu allora che i gay for pay furono sdoganati e divennero un fenomeno sociologico, prima nell’Est Europa e poi negli USA, dove oggi alimentano quotidianamente migliaia di siti. Intanto nel mondo dei video gay tradizionali sta aumentando il numero di porn performer gay dichiarati (anche fidanzati, o addirittura sposati, fra di loro), per i quali – probabilmente – l’idea di dedicarsi alla pornografia è diventata meno imbarazzante di un tempo proprio grazie all’esempio e alla disinvoltura dei gay for pay. In effetti, fino all’apertura dell’Europa orientale, il mondo dell’hard gay era strutturato in maniera ben diversa: tantissimi gay all’ultima spiaggia, spesso tossicodipendenti o con problemi di depressione (che spesso li portavano al suicidio), ma anche tanti bisex non dichiarati (per paura di giocarsi il pubblico) che trasmettevano un’idea spesso morbosa e malsana dei rapporti omosessuali.

Praga, la nuova frontiera del porno gay - belami2010F4 - Gay.it

Sicuramente il mondo della pornografia gay rimane un paradiso solo nell’immaginario del suo pubblico, tuttavia è innegabile che la situazione sia sensibilmente migliorata e che il suo ruolo e la sua percezione – specialmente dopo l’avvento di internet – siano radicalmente cambiati. Il crescente fenomeno dei gay for pay ne è la prova, così come il grande numero di performers che sono anche attivisti gay o che, pur sfoggiando il loro curriculum, non si fanno problemi a tentare altre strade. La nuova rivoluzione sessuale è davvero partita da Praga? Staremo a vedere.

di Valeriano Elfodiluce

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Hai già letto
queste storie?

10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a "twink", "femboy" e "ragazzi etero" - Reno Gold - Gay.it

10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a “twink”, “femboy” e “ragazzi etero”

Corpi - Redazione 15.12.23
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
Polonia, giornalista della Tv di Stato si scusa in diretta per la propaganda anti-LGBTQ+ degli ultimi 8 anni (VIDEO) - Wojciech Szelag - Gay.it

Polonia, giornalista della Tv di Stato si scusa in diretta per la propaganda anti-LGBTQ+ degli ultimi 8 anni (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24