La Regina Elisabetta approva la legge che rende obbligatoria l’educazione sessuale nelle scuole ma niente temi LGBT

Le associazioni promettono battaglia: "Lavoreremo per includere le istanze LGBT".

La Regina Elisabetta approva la legge che rende obbligatoria l'educazione sessuale nelle scuole ma niente temi LGBT - uk - Gay.it
2 min. di lettura

La legge The Children and Social Work sull’educazione sessuale nelle scuole ha ricevuto l’assenso della Regina Elisabetta nelle scorse ore, dopo il sì del Parlamento di marzo, giusto in tempo prima della dissoluzione del Parlamento stesso per le elezioni generali previste per l’8 di giugno.

Ma cosa prevede esattamente il provvedimento? Promette l’impegno di sviluppare linee guida per rendere l’educazione sessuale e relazionale obbligatoria in tutte le scuole inglesi, pur senza entrare specificamente nel dettaglio della questione. Si parla infatti di “lezioni che copriranno le informazioni per sviluppare delle relazioni solide e alcuni consigli su come prevenire eventuali danni alla salute fisica e mentale” (e si tratterà anche dei pericoli legati al bullismo virtuale e alla sicurezza anche sessuale su Internet). Le pressioni portate avanti da gruppi che da sempre si battono per l’educazione sessuale e per i ragazzi hanno finalmente trovato accoglimento e risposta.

La Regina Elisabetta approva la legge che rende obbligatoria l'educazione sessuale nelle scuole ma niente temi LGBT - regina elisabetta 2 - Gay.it

La Segretaria per l’Educazione, Justine Greening, ha dichiarato soddisfatta: “La nuova legge porrà le relazioni e l’educazione ad un livello di regolamentazione, così da garantire a ogni bambino l’accesso a informazioni importanti in modo consistente e continuativo per diventare più consapevoli nell’età adulta. Era necessario un cambiamento in tal senso, per aggiornare le linee guida introdotte ormai nel lontano 2000“.

Ma qualcosa non torna. La legge infatti, nel suo complesso, non fa alcun riferimento alla comunità LGBT e le associazioni hanno già promesso battaglia: Stonewall promette che lavorerà con il governo per far sì che le istanze LGBT vengano prese in considerazione per ulteriori orientamenti e indirizzi per le scuole. Queste le parole del Capo Esecutivo Ruth Hunt: “Questo è un enorme passo avanti e una grossa opportunità per migliorare l’inclusione e l’accettazione in ambito educativo: attualmente più della metà degli studenti delle scuole secondarie dichiarano di non avere mai trattato di istanze LGBT a lezione e più di meta degli studenti LGBT hanno subito atti di bullismo nelle nostre scuole a causa del loro orientamento sessuale o dell’identità di genere. Questo è inaccettabile. Obbligando tutte le scuole a questo tipo di educazione, invece, il governo ha trovato un modo per cambiare la situazione, ma questo deve riguardare anche la comunità LGBT, così da garantire alle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali di sentirsi accettati nell’ambiente scolastico. Lavoreremo duramente in tal senso”.

La Regina Elisabetta approva la legge che rende obbligatoria l'educazione sessuale nelle scuole ma niente temi LGBT - regina elisabetta 4 - Gay.it

Dura, invece, la reazione di David Geary di Pride of London: “L’educazione sessuale e alle relazioni non sarà completamente effettiva fino a che non aiuterà e coinvolgerà tutti. Continuando ad ignorare i bisogni dei ragazzi appartenenti alla comunità LGBT il governo sta cementificando lo stigma, la confusione e il bullismo. Un’omissione del genere delude i ragazzi di tutta la nazione, che hanno bisogno di un supporto effettivo per diventare adulti sicuri e consapevoli: è ciò che meritano”.

Alcuni politici hanno già firmato l’impegno promosso da Pride of London per includere istanze specificamente LGBT in tutte le scuole di Londra.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Robben Wainer 5.5.17 - 7:21

La LGBT sono cose molte la cause e affetta dei attribute Inghlaterra e Americano che inclusive le esperienze nella scuola, la aiuta dal philosophia e psicologica, la spirituale metaphisica, e ogni rapporte e circumstancia sociale dagli giovani.

Avatar
Giovanni Di Colere 2.5.17 - 18:52

Innanzitutto la Regina promulga cioè firma le leggi ma non ha poteri di approvazione né di veto come altri capi di stato. Consiglia, richiede dettagli ma non governa.. The Queen reigns but does not rule per dirla con la Costituzione materiale britannica. Inoltre la parola Education in italiano si traduce con pubblica istruzione. Educazione in Italiano è tla traduzione di politeness cioè un comportamento cortese e formale corretto cioè le buone maniere. Mi domando se il direttore di questo sito consideri che cchi dedica il suo tempo a leggere un articolo lo fa per accrescere la sua cultura e sentirsi informato da chi in teoria ne sa più di lui.

Trending

Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

giappone-corte-suprema-diritti-trans

Giappone, sì all’autodeterminazione delle persone trans da parte della Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 26.10.23
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23
aula-vuota-interrogazione-questioni-lgbtqia

Roccella annuncia sblocco fondi Unar per la comunità LGBTQIA+ davanti al Senato vuoto

News - Francesca Di Feo 14.9.23
miss mondo lesbica Emma Jay Webber_

Miss Mondo è per la prima volta oversize e lesbica: ecco Emma Jay Webber

News - Redazione Milano 31.8.23
Lino Guanciale in "Ho paura torero": un’occasione sprecata - Sessp 19 - Gay.it

Lino Guanciale in “Ho paura torero”: un’occasione sprecata

Culture - Federico Colombo 15.1.24
La comunità LGBTQIA+ si stringe attorno a Milena Cannavacciuolo, raccolti quasi 30.000 euro in 48 ore - foto Milena Cannavacciuolo - Gay.it

La comunità LGBTQIA+ si stringe attorno a Milena Cannavacciuolo, raccolti quasi 30.000 euro in 48 ore

News - Redazione 25.10.23
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24
Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO - Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans - Gay.it

Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO

News - Redazione 21.11.23