Immanuel Casto

Immanuel Casto è nato il 16 settembre 1983 a Villa del Serio. Il vero nome di Casto è Manuel Cuni, ed è un cantautore italiano e autore di giochi. Il Casto Divo, come viene soprannominato a volte, inizia la sua carriera di cantante nel 2005, ma già negli anni precedenti aveva lavorato come direttore artistico in un’agenzia di comunicazione di Bologna. I testi di Immanuel Casto sono tutti a sfondo sessuale, con testi molti espliciti riguardanti il sesso e pratiche poco ortodosse.

Dopo l’esordio, con un disco autoprodotto, ha iniziato a farsi conoscere, facendo un programma anche su MTV ed essendo ospite ai Gay Pride. Collaboratore di Gay.it, è il padre di numerosi giochi da tavolo. Nel 2012, la prima edizione di “Squillo” ha prodotto un grandissimo successo, che ha portato alla creazioni di altre copie. Il gioco consiste nel gestire un’attività di prostituzione e spaccio di droga, fatto che ha scatenato le critiche da parte di associazioni e politici. Nel 2016 ha prodotto Witch & Bitch, rischiando una denuncia da Mario Adinolfi, il quale appariva in una delle carte del gioco: l’omofobo.


Altri personaggi: