RuPaul’s Drag Race Australia: annunciato nuovo spin-off del fenomeno televisivo

Dopo l’annuncio di “RuPaul’s Drag Race UK”, ecco che arriva la notizia di un altro spin-off e a condurlo potrebbe essere Courtney Act, “rivale” di RuPaul!

Dopo l’annuncio di “RuPaul’s Drag Race UK”, versione britannica dello show americano vincitore di un Emmy Award, ecco che arriva la notizia di un altro spin-off, questa volta diretto al pubblico dell’Oceania.

RuPaul’s Drag Race Australia” dovrebbe andare in onda a partire dal 2020 e sarà trasmesso dalla rete di maggior successo nello Stato, la ITV.

Il CEO David Mott della ITV, che ha confermato di aver acquistato i diritti del programma, ha affermato che è “probabilmente uno dei format di maggior successo al mondo al momento” e ha aggiunto:

“Siamo pronti a lanciarci sugli schermi australiani nel 2020. Drag Race è diventato uno spettacolo che cattura l’immaginazione di tutti, indipendentemente dalla loro età o dal loro sesso. Siamo sicuri che sarà uno degli show più commentati del prossimo anno!”

Chi condurrà Drag Race Australia?

Courtney Act

RuPaul’s Drag Race Australia si unisce non solo allo spin-off inglese ma anche a quello canadese, entrambi condotti da RuPaul e Michelle Visage.

Inoltre, il franchise si è esteso anche in Thailandia, dove i padroni di casa Art Arya e Pangina Heals hanno recentemente incoronato il loro secondo vincitore.

RuPaul, però, quasi sicuramente non sarà alla conduzione della versione australiana del programma.

Si parla di Courtney Act come possibile conduttrice, che arrivò seconda nella 6a edizione del programma americano, però l’opzione sembrerebbe un po’ improbabile visto il rapporto gelido fra le due ‘queens’.

Storie

Partecipa a 4 Ristoranti con il compagno e viene sommerso dalle telefonate omofobe – la denuncia video

"Froc*o di mer*a" al telefono, più e più volte, con voci modificate e numeri anonimi. La denuncia social di Mariano Scognamiglio, visto a 4 Ristoranti, su Sky, insieme al compagno.

di Federico Boni