Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13?

Per i centristi è inaccettabile. Formigoni: nuovo testo una provocazione

Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13? - senato vuoto 1 - Gay.it
5 min. di lettura

Il Pd forza la mano sulle unioni civili e, nonostante la contrarietà del gruppo degli alleati centristi di Ap-Ncd, mentre in aula sono in corso le votazioni sul ddl Boschi sulle riforme costituzionali, deposita in Senato un nuovo testo , che mantiene la contestata norma sulla ‘stepchild adoption’. A firmarlo, oltre alla relatrice Monica Cirinna’, tutti i componenti della commissione Giustizia, compreso l’ex presidente di Arcigay, Sen. Sergio Lo Giudice, l’area cattolica dei senatori Dem e il capogruppo in commissione Giuseppe Lumia.

Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13? - sergio lo giudice base - Gay.it

A confermare che il testo è arrivato è lo stesso Sergio Lo Giudice che all’agenzia DIRE stamani spiegava: “Il testo è ancora al ‘drafting’ ma oggi verrà annunciato [lo trovate qui , ndr]. Si tratta di una proposta che ha come base di consenso l’area che lo scorso marzo votò il testo base Cirinnà. Parlo di Sel, M5s, ex 5 stelle, Psi e qualche senatore delle Autonomie. C’è quindi una maggioranza sul tema”. Lo Giudice aggiunge che ci sono dei leggeri aggiustamenti rispetto al testo attualmente all’esame della commissione Giustizia, bloccato da mesi, “ma nulla che stravolge l’impostazione iniziale”.

Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13? - lo giudice pride - Gay.it

“Viene ripresa la formula premissiva delle unioni civili come ‘formazioni sociali specifiche’– continua Lo Giudice- vengono attenuati i riferimenti al matrimonio senza pero’ sparire perché ci atteniamo sempre al Codice civile per i diritti che riguardano le coppie, ad esempio la pensione di reversibilità. Una innovazione è che vengono esclusi i minorenni dalle unioni civili”. Resta invece la cosiddetta ‘stepchild adoption’, ossia l’adozione da parte di uno dei due componenti di una coppia del figlio, naturale o adottivo, del partner. E’ la norma che Ncd contesta animatamente sostenendo che apre la strada a quello che definiscono “utero in affitto”, ossia la maternità surrogata. Ieri Sacconi ha annunciato emendamenti Ap per renderlo ‘reato universale’ anche per chi va all’estero. Lo Giudice ‘stoppa’ la proposta: “Non se ne parla, è una discriminazione. La stessa Eugenia Roccella ieri ha detto che vi ricorrono per la maggior parte le coppie eterosessuali rispetto a quelle omosessuali“.

Rispetto alle anticipazioni apparse stamani su Repubblica, è lo stesso Lo Giudice che invece stamani aveva dichiarato a Gay.it: “L’articolo di Repubblica di oggi sulle unioni civili è pieno di inesattezze. Non è vero che nel nuovo testo scompaiono tutti i riferimenti al codice civile perchè ne restano a decine, nè che la stepchild adoption non vale per i figli adottivi. Gli articoli 147 e 148 del codice civile, quelli sui figli, non sono ripresi ma senza alcun effetto reale, dal momento che i diritti dei figli verso i genitori e viceversa sono identici aldilà dello status dei coniugi e comunque sono normati dall’articolo 315 bis del codice civile.” Quanto ci ha raccontato stamani Lo Giudice, peraltro, è confermato dal nuovo testo che pubblichiamo qui .

Il nuovo testo ha già fatto rizzare i capelli agli alleati centristi del Partito Democratico, ad iniziare da Roberto Formigoni:

Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13? - lupi unioni2 - Gay.it

La nuova versione del ddl Cirinnà sulle unioni civili è una inaccettabile forzatura di cui non comprendo il senso”. attacca il presidente dei deputati di Area popolare Maurizio Lupi. “Il Partito democratico, avallandola, sta sprecando un’occasione: non quella di ottenere una legge purchessia con maggioranze spurie, ma di fare insieme una buona legge. Introdurre tensioni nella maggioranza continuando ad alzare asticelle divisive non è un buon servizio né al governo né al Paese”, conclude Lupi.

Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13? - sacconi1 - Gay.it

“Il nuovo ddl – sostiene Maurizio Sacconi, senatore Ap e presidente della commissione Lavoro – riproduce sostanzialmente l’originaria impostazione del riconoscimento della genitorialità omosessuale e dell’omologazione tra unioni civili e matrimoni, anche se riduce l’esatta sovrapposizione tra i due istituti”. Ed ancora: “Per noi il testo non risolve i problemi principali. Rimane il macigno divisivo della genitorialità e della legittimazione dell’utero in affitto che noi chiediamo anzi di perseguire come ‘reato universale’. In queste condizioni l’iscrizione nel calendario dell’aula senza relatore è inaccettabile perché la commissione rimane il luogo dell’approfondimento e del confronto altrimenti negati”. La differenza sostanziale rispetto al ‘vecchio’ testo Pd è la soppressione dei riferimento al matrimonio, nel nuovo articolato si userebbe infatti l’espressione “formazioni sociali”.

Unioni civili: avanti tutta col nuovo testo, in aula da martedì 13? - binetti cassazione - Gay.it

Per Paola Binetti, deputata di Area popolare “Per alcuni questo ddl marcia troppo lentamente, per altri è sottoposto ad una accelerazione eccessiva in questa fase della vita parlamentare, ma comunque per tutti è ormai chiaro che serva una legge, non solo per garantire i giusti diritti delle persone omosessuali, ma anche per bloccare in modo chiaro e definitivo il ricorso all’utero in affitto e per ribadire la netta differenza tra matrimonio e unione civile”. “La stepchild adoption – sottolinea – come prevista dal ddl Cirinnà, non può che condurre direttamente ad incentivare la pratica dell’utero in affitto, di cui non si ribadirà mai a sufficienza fino a che punto stravolge il naturale senso di maternità, coinvolgendo donne in stato di grave necessità economica. Quanto più chiare saranno le distinzioni rispetto al matrimonio e quanto più sarà tutelata la condizione di figlio, tanto minori saranno le resistenze all’approvazione della legge. Su questi due punti abbiamo impostato fin dall’inizio la nostra contrarietà al disegno di legge non solo confuso e pasticciato, ma anche lesivo dei diritti di molte altre persone, da quelli del bambino, condannato a nascere in condizioni di indubbia precarietà a quelli delle donne ‘costrette’ ad affittare se stesse in vista di una maternità che non gli appartiene e non gli apparterrà mai”.

Parla di accelerazione e forzatura anche il presidente dei senatori Ap Renato Schifani.”E’ un’inopportuna quanto intempestiva accelerazione, soprattutto in un momento in cui il Senato e le forze parlamentari, specie quella della maggioranza, sono impegnate nel trovare un equilibrio ed un’unità per portare a compimento la riforma della costituzione. Mi auguro che questa nuova proposta sarà oggetto di confronto e dibattito all’interno delle opportune sedi parlamentari. Affinché anche in italia si introduca una disciplina per le unioni civili, ma che non sia il risultato di forzature e che tenga conto delle diverse sensibilità presenti sul tema nel paese”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24

Continua a leggere

Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: "18 anni insieme, non ho nulla da nascondere" - Roberto Poletti 2 - Gay.it

Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: “18 anni insieme, non ho nulla da nascondere”

Culture - Redazione 11.3.24
come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: "Lanciamo un messaggio a tutto il Paese" - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini 2 1 - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: “Lanciamo un messaggio a tutto il Paese”

Culture - Redazione 29.12.23
romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
legge-omobitransfobia-repubblica-ceca

Repubblica Ceca, modificata la legge sulle unioni civili. Riconosciuta l’esistenza delle famiglie arcobaleno

News - Redazione 30.4.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
Gay.it Progress Pride Flag LGBTI

L’unione civile non sarà annullata con la rettifica anagrafica del genere, sentenza della Corte Costituzionale

News - Francesca Di Feo 24.4.24