Vittima di omofobia, i vicini lo aiutano a dipingere la casa con i colori dell’arcobaleno

L'idea di una casa arcobaleno non era piaciuta ad alcune persone, che hanno minacciato il proprietario. Poi, improvvisa, la solidarietà dei vicini.

casa rainbow
La casa rainbow è realtà.
4 min. di lettura

Una grande dimostrazione di sostegno e amicizia, quella ricevuta da Mykey O’Halloran, 29 anni, a Phillip Island, in Australia. Il ragazzo è un “hair artist”, abbastanza noto in rete per la sua azienda, Unicorn Manes by Mykey. Si è trasferito in questa cittadina di appena 7.000 abitanti solo a febbraio di quest’anno, acquistando un’abitazione. Ma lui voleva che fosse una casa arcobaleno.

La sua espansività ed il suo entusiasmo lo hanno presto fatto conoscere nel quartiere, ma non a tutti è piaciuto. Infatti, quando ha condiviso la notizia di voler colorare la propria casa con i colori dell’arcobaleno, alcuni vicini sono intervenuti per vietarglielo.

Legalmente, non potevano certo farlo. Mykey O’Halloran aveva acquistato quella casa, e poteva farci ciò che voleva. Ma se inizialmente i residenti più della zona hanno affermato che una casa arcobaleno avrebbe svalutato le altre case, la protesta si è poi fatta più violenta. Sono arrivate le minacce. Mykey ha rischiato la vita per il colore di una casa.

Minacce di morte e insulti per una casa arcobaleno

4 settimane dopo il suo arrivo, cinque uomini sono andati a casa sua e senza troppi convenevoli gli hanno imposto di non ripitturarla. A quest’ordine, sono seguite minacce di morte e insulti omofobi.

Uno ha minacciato di uccidermi se avessi dipinto di arcobaleno la mia casa. […] Un ragazzo poi si è presentato come il proprietario della casa dall’altra parte della strada. Mi ha detto che era a casa mia era per dirmi di non dipingere la casa. 

Avevo paura per la mia vita e mi sentivo a disagio a casa mia.

Il trambusto ha attirato anche gli altri vicini, che invece erano d’accordo con la decisione dell’hair artist. Alcuni hanno chiamato la Polizia, che ha arrestato un ragazzo di 23 anni, lo stesso che lo aveva aggredito e minacciato di morte.

Il presunto calo del prezzo delle case vicine di 20.000 euro usato come iniziale scusa ha lasciato il posto all’odio omofobo, che non ha fermato Mykey O’Halloran. E nemmeno gli altri vicini.

I colori dell’arcobaleno invadono il quartiere

Vittima di omofobia, i vicini lo aiutano a dipingere la casa con i colori dell'arcobaleno - fuori rainbow - Gay.it
La veranda dopo la pittura.

La notizia dell’aggressione e delle minacce ha fatto velocemente il giro della piccola Phillip Island. Tanto che l’azienda di vernici Dulux ha fornito al ragazzo ben 42 litri di vernice di tutti i colori dell’arcobaleno. E domenica scorsa, data scelta per l’inizio dei lavori, Mykey si è visto arrivare un centinaio di persone, vicini e non, che lo hanno aiutato a colorare non solo l’esterno, ma anche l’interno della sua casa.

Il risultato, completato del giro di una giornata, è stato un’esplosione di colori.

Vittima di omofobia, i vicini lo aiutano a dipingere la casa con i colori dell'arcobaleno - mykey - Gay.it
Mykey al lavoro.

Di quanto successo, ha scritto un lungo post di profonda gratitudine:

Dopo un uragano, arriva un arcobaleno. Tanto sostegno della comunità e amore da parte di tutti coloro che si sono fermati a salutare oggi o hanno preso un pennello e hanno contribuito a rendere la mia casa arcobaleno una realtà.

Apprezzo ogni messaggio positivo che ho ricevuto nell’ultimo mese o le parole di incoraggiamento a essere me stesso, parole d’amore e di apprezzamento per essermi alzato in piedi e non permettere comportamenti scorretti, e oggi stiamo prendendo posizione contro bullismo e omofobia.

La mia casa dipinta di arcobaleno non doveva rappresentare la mia sessualità, era un presupposto che fosse così. Sono un uomo gay e sono orgoglioso di esserlo, mi esprimo in modo colorato e naturale. Ma oggi è successo che le persone hanno sostenuto la mia decisione di avere un Rainbow House indipendentemente dalle opinioni opposte e omofobe. Il messaggio che dobbiamo tirare fuori da questa situazione e imparare da questo è di mantenere la tua posizione, non lasciare che i bulli ti dicano come dovresti vivere la tua vita. 

Immagina quanto sarebbe beige la mia casa se permettessi ad altre persone di influenzare le mie decisioni di vita. Immagina quanto sarebbero naturali i miei capelli se permettessi alle opinioni di trasformarsi nella mia esperienza di vita. Non in questa vita!

A seguito di questo episodio, “l’operazione rainbow” di Mykey non vuole fermarsi al colore della sua casa. La sua idea è di portare  il pride a Phillip Island, e per questo ha aperto una raccolta fondi.

Vittima di omofobia, i vicini lo aiutano a dipingere la casa con i colori dell'arcobaleno - casa - Gay.it
L’esterno della casa arcobaleno.
Vittima di omofobia, i vicini lo aiutano a dipingere la casa con i colori dell'arcobaleno - bagno - Gay.it
Gli interni.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
tormentoni queer dal 2000 al 2023

Tormentoni queer, dal 2000 al 2023 le canzoni che hanno reso indimenticabili le nostre estati

Musica - Emanuele Corbo 15.7.24
Discorso di Re Carlo terapie di conversione farmaci bloccanti

Gran Bretagna, Re Carlo “Divieto assoluto alle terapie di conversione incluse le persone trans”: il discorso scritto dai Laburisti vincitori alle elezioni

Corpi - Redazione Milano 17.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti - Tale e Quale Show 2024 il cast - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti

Culture - Redazione 18.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24

Hai già letto
queste storie?

Penny Wong, la ministra degli esteri d'Australia ha sposato l'amata Sophie Allouache - Penny Wong la ministra degli esteri dAustralia ha sposato lamata Sophie Allouache - Gay.it

Penny Wong, la ministra degli esteri d’Australia ha sposato l’amata Sophie Allouache

News - Redazione 18.3.24
Andrea Spezzacatena ragazzo dai capelli rosa

Il Ragazzo dai Pantaloni Rosa, al via le riprese del film sulla storia vera di Andrea Spezzacatena

Cinema - Luca Diana 28.4.24
BigMama madrina della campagna "We Belong Here" di Sephora per la creazione di safe places rivolti alla comunità LGBTQIA+ - ARK3707 Modifica copia - Gay.it

BigMama madrina della campagna “We Belong Here” di Sephora per la creazione di safe places rivolti alla comunità LGBTQIA+

Corpi - Gay.it 14.6.24
Eurovision 2024, l'Australia in gara con "l'identità queer" degli Electric Fields e la loro One Milkali (One Blood) - Eurovision 2024 lAustralia in gara con 22lidentita queer22 degli Electric Fields - Gay.it

Eurovision 2024, l’Australia in gara con “l’identità queer” degli Electric Fields e la loro One Milkali (One Blood)

Culture - Redazione 29.3.24
Jesse Baird e Luke Davies, ad uccidere la coppia sarebbe stato un poliziotto ex compagno di Baird - Jesse Baird e Luke Davies - Gay.it

Jesse Baird e Luke Davies, ad uccidere la coppia sarebbe stato un poliziotto ex compagno di Baird

News - Redazione 29.2.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Tonio Cartonio e l'addio alla Melevisione

Danilo Bertazzi, la verità sull’addio di Tonio Cartonio alla Melevisione: “Mi hanno preso per i capelli, perdonatemi”

Culture - Emanuele Corbo 11.6.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24