Vladimir Luxuria, “la prof. mi dava bacchettate sulle mani perché dovevo comportarmi da maschio”

Vladimir Luxuria è tornata con la memoria ai tempi in cui veniva derisa quotidianamente, a scuola. E non solo dai compagni di classe.

Vladimir Luxuria, "la prof. mi dava bacchettate sulle mani perché dovevo comportarmi da maschio" - Vladimir Luxuria - Gay.it
2 min. di lettura

Ospite di ‘Storie Italiane‘, programma Rai condotto da Eleonora Daniele, Vladimir Luxuria è tornata a raccontare quanto capitatole in gioventù, con bullismo quasi quotidiano da parte di altri ragazzi.

Tutto è cominciato, banalmente, con le cinghie che legavano gli zaini, ha ricordato l’ex parlamentare di Rifondazione Comunista. “Io che mi sono sempre sentita così come sono, portavo queste cinghie come le portavano le femminucce. Questa cosa così banale ha iniziato a scatenare, la violenza lo sfottò all’interno della scuola. La scuola per me era un tempio, gli insegnanti erano i sacerdoti della cultura. Per me che amavo la scuola, tutto questo clima di bullismo mi aveva portato al desiderio di lasciarla. Sentivo i piedi di piombo, quando andavo a scuola, nonostante le amassi. Non volevo andare in più in un luogo dove sentivo le risatine degli altri ragazzi. Lasciavo il quaderno sul banco e lo ritrovavo pieno di insulti“.

Sfottò omofobi continui, per Vladimir, costretta a sopportare derisioni pubbliche ogni mattina.

Quando durante l’appello veniva pronunciato il mio cognome, sentivo le risatine. Una scuola in cui una supplente, semplicemente perché mi muovevo in maniera diversa, una volta mi ha chiamato alla lavagna e mi ha detto: “Tira fuori la mano”, e davanti a tutti i compagni mi ha dato una bacchettata sulla mano dicendo che mi sarei dovuta comportarmi da maschietto. Non fu tanto il dolore della bacchettata, ma il dolore di pensare ‘non solo vengo bullizzata dai miei compagni ma anche da colei che dovrebbe proteggermi, in questo momento è dalla parte dei violenti’. Lo dico con un po’ di commozione ma anche con un sorriso, perché non diventerò mai quello che loro mi hanno fatto. La mia scelta più grande è stata quella di non avere mai il desiderio di restituire quell’odio che avevo sugli altri. Ho trasformato questo dolore che ho provato in sensibilità. Nessuno a 14 anni deve lasciare il desiderio di lasciare la scuola o nel peggiore dei casi la vita. Perché le parole uccidono, gli insulti uccidono. Quando ad un ragazzo dici ‘Mezza femmina’, per loro sono risate ma per il ragazzo che subisce quella violenza sono pietre e dolori che ti porti a casa. Soprattutto oggi, con i social, questi insulti continuano. Sono un tormento 24 ore su 24. Spero davvero che la tv pubblica, le istituzioni, la scuola insegnino ai ragazzi a contrastare ogni forma di bullismo.

 

Con il passare del tempo Vladimir ha fortunatamente superato tutto, tanto dall’aver trovato anche la serenità sentimentale.

Ho subito violenza fisica, so cosa significa essere picchiata. Sono cicatrici che stanno lì. Ogni tanto ritorna quel dolore, ma ho superato tutto questo. Sono convinta che il problema non è mio, ma di questi violenti. Sono loro che avrebbero bisogno di fare un’analisi di coscienza e capire quali sono le ragioni del loro odio. Fidanzata? Sono molto restia a questi aspetti sentimentali. Posso dirti che sto vivendo un periodo di grande serenità nella mia vita.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24

Leggere fa bene

Vladimir Luxuria, Isola dei Famosi 2024

L’Isola dei Famosi 2024 è un flop: il reality show fa acqua da tutte le parti

Culture - Luca Diana 7.5.24
Beatrice Luzzi, Grande Fratello

Perché Beatrice Luzzi dovrebbe vincere il Grande Fratello? Le nostre pagelle

Culture - Luca Diana 7.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, Federico Massaro svela: “È tutta la vita che non mi sento capito”

Culture - Luca Diana 2.2.24
Young Royals 3, il trailer italiano dell'ultima stagione - Young Royals 3 - Gay.it

Young Royals 3, il trailer italiano dell’ultima stagione

Serie Tv - Redazione 8.2.24
Drag Race Italia 2023, la vincitrice è ... (attenzione SPOILER) - Finale Drag Race Italia 2023 - Gay.it

Drag Race Italia 2023, la vincitrice è … (attenzione SPOILER)

Culture - Redazione 29.12.23
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
Sanremo 2025 e Sanremo 2026, Carlo Conti sarà Direttore artistico e conduttore. L'annuncio Rai (VIDEO) - carlo conti - Gay.it

Sanremo 2025 e Sanremo 2026, Carlo Conti sarà Direttore artistico e conduttore. L’annuncio Rai (VIDEO)

Culture - Redazione 22.5.24
Grande Fratello: Vittorio Menozzi piange

GF, Vittorio Menozzi accusato per le sue dimensioni e per le sue mutande, la risposta è stupenda

Culture - Mandalina Di Biase 9.1.24