ANDARE OLTRE IL PRIMO INCONTRO

di

«Non riesco a creare un rapporto che vada al di là del sesso. Quando penso a un futuro con qualcuno, improvvisamente non voglio più saperne nulla». L'esperto: «fai...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1505 0

Intanto grazie dell’attenzione.
Ti scrivo perchè ho dei problemi seri a creare un rapporto stabile con una persona: ho conosciuto molti ragazzi, molto carini che in un certo modo rasentavano tutto ciò che potessi chiedere a un partner.
Il problema nasce la sera dopo il “primo appuntamento”: infatti con molti di loro non riesco a creare un rapporto che vada al di là del sesso: sono ragazzi che sanno darmi tante attenzioni e tante emozioni, ma automaticamente quando penso a un futuro con uno di loro improvvisamente non voglio più saperne nulla, spesso cadendo nell’infantile giochetto di non rispondere neanche al telefono: non so come non ho voglia di affrontarli.
Oltre il grande problema di non avere un rapporto affettivo serio da molto tempo ora che ho ripreso gli studi in psicologia,sentendo parlare i miei professori mi rendo conto che non riuscirò a finire il corso di studi prima di aver risolto questo mio problema. Inizialmente pensavo che avrei vissuto tranquillamente anche senza avere un vero rapporto di coppia, ora mi rendo conto che ostentare tanta presunzione mi ha irrigidito ancora di più.
Grazie dell’attenzione e a presto.

Continua in seconda pagina^d
Caro Paolo,
nel leggere la tua mail ho avuto la sensazione che il tuo disagio nel non riuscire ad andare al di là del primo appuntamento nascondesse una delusione, o comunque un’esperienza emotivo-affetiva non superata. Sai il fatto di dire “non avere un rapporto affettivo serio da molto tempo” sottolinea la possibilità che ce ne sia stato qualcuno (serio) nel passato, e anche il fatto di rimandare che “con molti di loro non riesco a creare un rapporto che vada al di là del sesso” evidenzia la possibilità che con qualcuno potresti anche riuscire ad averlo.
Con questo vorrei sottolinearti la possibilità di “provare” a fare chiarezza dentro di te e se, nella tua esperienza passata, si sono cristallizzati episodi particolarmente negativi e pesanti, iniziare ad affrontarli evitando di rinchiuderli, come scheletri, dentro il “tuo” piccolo-grande armadio.
Hai ripreso a frequentare il corso di studi in psicologia: sai quanto sia fondamentale essere sereni con se stessi per poter aiutare a ritrovare la tranquillità agli altri.
Ti abbraccio
Dr Fabrizio Quattrini
Per fare la tua domanda agli esperti, compila il form che trovi in fondo alla pagina cliccando qui.

di Fabrizio Quattrini

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...