Il Wyoming dice NO ad una legge contro l’omotransfobia 23 anni dopo l’omicidio di Matthew Shepard

3 Stati d'America non hanno ancora approvato una legge contro l'omotransfobia. Tra questi proprio il Wyoming, dove il 21enne venne picchiato, legato a un palo, lasciato morire, solo perché gay.

matthew shepard
2 min. di lettura

Il 7 ottobre del 1998 Matthew Shepard conosceva in un bar di Laramie due ragazzi, chiedendo loro un passaggio. Fu la sua fine. Matthew venne ritrovato dopo giorni di ricerche con una grave ferita alla testa, che andava dalla nuca fino all’orecchio destro. Un danno celebrale che impediva al corpo di regolare il battito, la respirazione e la temperatura corporea. Dozzine di lesioni erano sparse in tutto il corpo, in particolare sul collo, sul volto e alla testa. Il suo viso era totalmente ricoperto di sangue, ma questo non bastò. I due aggressori lo legarono a un palo, e lo lasciarono lì, ancora vivo. Dopo 18 ore un ciclista lo notò per caso e chiamò i soccorsi. I medici non poterono far altro che ricoverarlo in rianimazione, ma operarlo era fuori discussione. Alle 00:53 del 12 ottobre, il suo cuore smise di battere.

L’omicidio di Matthew Shepard, all’epoca appena 21enne, fece conoscere all’America tutta l’orrore dell’omofobia, che in tanti, troppi volevano non vedere. 23 anni dopo proprio lo Stato del Wyoming, che vanta il soprannome di “Equality State“, ha rigettato ancora una volta la legge statale contro l’omotransfobia. La maggioranza repubblicana si è rifiutata di approvare ancora una volta l’ennesima proposta di legge.

L’ultimo tentativo, H.B. 218, è stato presentato da Pat Sweeney, due settimane fa. Il Wyoming è ad oggi uno dei tre Stati d’America a non aver ancora approvato una legge contro l’omotransfobia. Gli altri due sono l’Arkansas e la Carolina del Sud. Ma l’11 marzo scorso c’è stato l’ennesimo rifiuto. Non se ne potrà ridiscutere per tutto il 2021.

Judy Shepard, madre di Matthew Shepard negli anni diventata attivista LGBT, ha amaramente spiegato a CBS News che la reputazione del Wyoming è ancora oggi segnata dall’omotransfobia. Una volta, quando era in vacanza, venne fermata da uno sconosciuto che vide la sua maglietta con sopra scritto Wyoming. Costui le chiese, “Non è dove venne assassinato quel ragazzo gay?“. Quel ragazzo gay era suo figlio. Matthew Shepard. Selvaggiamente picchiato, legato a un palo, lasciato morire, solo perché omosessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Marco Mengoni e Xavier Dolan alla sfilata di Fendi SS25 - foto instagram @mengonimarcoofficial

Marco Mengoni e la scaramuccia con Xavier Dolan, mentre Nicholas Galitzine ride con Aron Piper

Lifestyle - Mandalina Di Biase 16.6.24

Hai già letto
queste storie?

Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: "Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna" (VIDEO) - Amedeo Minghi vs. Nemo - Gay.it

Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: “Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna” (VIDEO)

Musica - Redazione 13.5.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista - Taylor Fritz 1 - Gay.it

Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista

Corpi - Redazione 21.2.24
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24