Marina Ripa di Meana: “Ho amici gay ma ognuno a casa propria!”

di

Marina Ripa di Meana, ospite a Tagadà di La7, mostra la sua indole conservatrice.

2315 0

Marina Ripa di Meana è stata ospite da Tiziana Panella a Tagadà, programma pomeridiano di approfondimento giornalistico su La7, per parlare di unioni – matrimoni gay e stepchild adoption.

In molti, forse, si aspettavano un’intervista completamente diversa dato che è risaputo che Marina Ripa di Meana abbia molti amici gay, ma ecco che la ricca rossa borghese esordisce con queste infelici dichiarazioni:

Ho amici gay, ho praticamente solo amici gay, ma gia’ non credo nel matrimonio figuriamoci nei matrimoni gay!

Al che, la giornalista Tiziana Panella, giustamente, le chiede di approfondire:

Ma allora perchè, dato che hai tanti amici gay, loro non possono avere il diritto di sposarsi?

Sentite un po’ nel video che cosa dice Marina Ripa di Meana.

Per quanto ci riguarda, comunque, è aberrante dover continuare a sentire frasi come “Adoro i gay MA”, ma cosa?

Ricordiamo al gentile pubblico e alle vecchie annoiate della e socialite italiana, che i gay non sono dei bei accessori da sfoggiare in pubblico solo perchè sanno intrattenere e vestirsi in modo appropriato piu’ della media (non sempre, tra l’altro) ma sono anche esseri umani che hanno diritto di fare e anche di sbagliare, come tutti gli altri.

Ci spiace, pensavamo fossi diversa … Marina RIP di Meana.

Leggi   Maschi in tutù? La Chiesa anglicana dice sì
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...