Daniel Craig: “007 gay? Mai, finché lo interpreto io”

di

Il prossimo James Bond potrebbe essere nero, a dire dell'attore che ne ha recitato il ruolo. Ma non interpreterebbe mai uno 007 omosessuale. Intanto, la produzione pensa di...

781 0

E dopo il primo presidente degli USA nero, anche il più famoso agente segreto del mondo potrebbe diventarlo nel prossimo 007. Ad affermarlo è niente meno che Daniel Craig che si trova a Roma per promuovere "Quantum of Solace" in uscita nei cinema da domani. "Nel corso degli anni, il personaggio creato da Ian Fleming ha subìto molte evoluzioni. La prossima, potrebbe essere la scelta di un nero per interpretarlo. Comunque, credo che Ian Fleming si rivolterebbe nella tomba"

E fin qui, niente di strano, anzi, un segno dei tempi che si evolvono. Il punto è che l’attore che ha interpretato James Bond ha dichiarato con altrettanta chiarezza che non sarà mai possibile che la spia al servizio di Sua Maestà la Regina possa essere gay: "Non accadrà mai, almeno finchè ad interpretarlo sarò io" ha detto Craig al periodico tedesco ‘Die Welt’

Pare però che quello in programma zione nelle sale durante il prossimo week end sia l’ultimo James Bond interpretato da Craig perché, nonostante il successo di Casinò Royale e il debutto molto promettente di Quantum of Solace che in Inghilterra ha già incassato 5 milioni di sterline, l’attore non convince la produzione che vuole rimpiazzarlo con Harry Cavill.

Leggi   Giovanni Ciacci: "Quanta omofobia nel mondo dello spettacolo"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...