Addio Mandela. Firmò la Costituzione più avanzata sui diritti gay

Il leader Sudafricano è scomparso a 95 anni. Firmò il testo costituzionale più avanzato contro la discriminazione per orientamento sessuale sulla base del quale vennero approvate le nozze gay.

Addio Mandela. Firmò la Costituzione più avanzata sui diritti gay - sorriso nelson mandela 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Addio Mandela. Firmò la Costituzione più avanzata sui diritti gay - nelson mandela - Gay.it

Nelson Mandela è morto a 95 anni. Il presidente del Sudafrica, Jacob Zuma, ha annunciato giovedì sera in un commosso discorso televisivo alla nazione la scomparsa del suo predecessore, eroe della lotta all’apartheid nel Paese. «I nostri pensieri – ha detto – sono con la sua famiglia, con i colleghi e amici e con il popolo sudafricano». Il leader che con la sua lotta ha consentito la fine dell’apartheid è stato ricordato dai capi di stato di tutto il mondo per il suo impegno in favore dei diritti umani, anche gay.

La Costituzione contro le discriminiazioni – Tre anni dopo le prime elezioni democratiche del Sud Africa del 1994, Nelson Mandela, diventato presidente, firmò una Costituzione post-apartheid considerata una delle più liberali al mondo; una clausola dell’articolo 9 rendeva la discriminazione basata sull’orientamento sessuale illegale. La Carta proibisce “ogni discriminazione basata sulla razza, sesso, gravidanza, stato civile, origine etnica o sociale, colore, orientamento sessuale, età, condizioni di handicap, religione, cultura, lingua, o nascita”.
Da allora si sono susseguite varie sentenze della Corte Costituzionale del Sud Africa, tra cui una che ha consentito nel 2002 l’adozione per le coppie omosessuali, per i single, e – dopo una battaglia durata anni – anche il matrimonio fra persone dello stesso sesso. Il 30 novembre 2006 la Repubblica del Sudafrica è così diventata il primo Paese africano a legalizzare le nozze gay. La cerimonia religiosa è opzionale, le Chiese possono infatti rifiutarsi di celebrare certi tipi di unione, mentre il rito civile è aperto a tutti.

Impegno contro l’AIDS – La lotta all’Aids è stata l’ultima sfida di Nelson Mandela. L’ex presidente aveva annunciato che avrebbe dedicato il resto dalla sua vita a combattere il virus. “Sono pronto – aveva dichiarato in occasione del lancio di un canale tv educativo – ad impegnarmi nelle nuove emergenze in campo sanitario in particolare contro l’Aids. Passerò gli anni che mi rimangono da vivere nel cercare di migliorare la situazione in Sudafrica”.

«Nelson Mandela è vissuto per un ideale e l’ha reso reale – ha detto Barack Obama nel ricordare Mandela – È uno dei personaggi più coraggiosi della nostra era. Appartiene al tempo, alla storia. Ha trasformato il sudafrica e tutti noi». «Il suo lavoro – ha aggiunto – ha significato moltissimo. Noi troviamo fonte di esempio e rinnovamento nella riconciliazione e nello spirito di resistenza che ha fatto dell’azione di Mandela una cosa vera».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della quinta puntata del Serale

Culture - Luca Diana 21.4.24

Leggere fa bene

tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
egualitario matrimonio gay matrimonio omosessuale

In Italia il 73% delle persone è favorevole al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 30.11.23
Conte Schlein Todde Sardegna

Alessandra Todde vince in Sardegna anche grazie all’appoggio della comunità Lgbtq+

News - Lorenzo Ottanelli 27.2.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
Palermo, Corte d'Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà - papa gay - Gay.it

Palermo, Corte d’Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà

News - Redazione 16.11.23
lgbt european union

Il Parlamento UE verso il riconoscimento universale delle famiglie omogenitoriali

News - Francesca Di Feo 8.11.23
Dustin Lance Black, marito di Tom Daley, scagionato da una denuncia di aggressione - Tom Daley e Dustin Lance Black - Gay.it

Dustin Lance Black, marito di Tom Daley, scagionato da una denuncia di aggressione

News - Redazione 10.11.23
brunei-pena-di-morte-omosessualita

Il Brunei minaccia di lapidare gli omosessuali dal 2019, mentre il mondo celebra il matrimonio tra i suoi Reali

News - Francesca Di Feo 30.1.24