Aggressione a San Donà di Piave, la vittima: “Voglio andare via”

Via dall'Italia violenta e omofoba e da una famiglia che lo costringe ad una cura per "tornare normale". E' il desiderio di Filippo, vittima con il compagno di un'aggressione. Se non ci fosse la crisi

Aggressione a San Donà di Piave, la vittima: "Voglio andare via" - aggressione sandonaBASE 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Aggressione a San Donà di Piave, la vittima: "Voglio andare via" - aggressione sandonaF1 - Gay.it

L’unica cosa che vuole è andarsene dall’Italia. E’ questo il desiderio più forte del ragazzo di 23 anni che lo scorso venerdì, con una lettera allo sportello Lgbte del Veneto Orientale ha denunciato un’aggressione subita in un parcheggio nei pressi di un locale pubblico di San Donà di Piave mentre baciava il suo compagno. Prima un sasso, poi i due aggressori che si avvicinano “dal volto mezzo travisato, italiani, non era molto ben chiaro, e ci hanno sferrato due pugni e un calcio”. Botte che non saranno dimenticate presto dai due ragazzi che al Gazzettino hanno raccontato di “vivere nel terrore”. E uno di loro, Filippo, 23 anni, racconta al quotidiano veneto che per lui il problema non sono solo gli altri, gli estranei che giudicano, offendono e aggrediscono, ma è anche la famiglia.

Aggressione a San Donà di Piave, la vittima: "Voglio andare via" - aggressione romamaggio1F1 - Gay.it

I suoi infatti, lo credono malato e lo costringono ad andare da uno psicologo perché, spiega il giovane, dicono “che una buona cura mi farà tornare a posto”.
“Io non sono malato – dice sicuro al quotidiano -, se trovassi un’occupazione me ne andrei subito. È che purtroppo non c’è lavoro, e così devo passare le giornate a casa”. Effetti collaterali della crisi.
E nonostante l’invito dell’amministrazione comunale a denunciare alle forze dell’ordine i casi di omofobia, i due ragazzi hano deciso di rivolgersi allo sportello Lgbte per paura della troppa esposizione perché “la gente ci odia”.
In fondo, il desiderio di Filippo non è altro che avere una vita normale. “Vorrei vivere la mia vita con il mio ragazzo. Essere sereno – dice – e poter camminare mano nella mano con lui senza la paura di essere preso a calci e pugni”. Troppo, forse, per questo paese.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

aggressione-omofoba-andria

Perse un occhio dopo aggressione omofoba, condannato a sei anni l’aggressore

News - Redazione 31.10.23
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
dritto e rovescio

Questi uomini non sono mostri, ma figli del patriarcato: le parole di Elena Cecchettin

News - Riccardo Conte 20.11.23
salerno scritta omofoba

Salerno, il Comune copre la scritta omofoba: “Le differenze sono ricchezza”

News - Redazione Milano 30.8.23