Alessandro Michele e una moda oltre il genere: “Creo abiti per esseri umani”

In un'intervista al V&A Museum di Londra, il direttore creativo di Gucci ha parlato di una moda che trascende il genere

ascolta:
0:00
-
0:00
Alessandro michele intervista londra
Vogue
2 min. di lettura

Ad Alessandro Michele della divisione binaria non gliene frega mezza. Il direttore creativo di Gucci l’ha ribadito e chiarito ulteriormente in questi giorni, ospite alla mostra Fashion Masculinities: The Art of Menswear di Londra, in un’intervista con Alexander Fury autore e direttore di Another Magazine.

Durante l’incontro Michele ha specificato che la sua moda trascendere il genere, estendendosi oltre le barriere della divisione binaria: “Per me si tratta più di creare abiti per esseri umani” spiega Michele, dicendo di non amare molto il termine “unisex” perché per lui, alla base, non ha senso creare vestiti per uomini o per donne.

Alessandro Michele intervista londra
Alexander Fury e Alessandro Michele al Fashion Masculinities: The Art of Menswear di Londra

Sono innamorato della vita ed è per questo che lavoro nella moda” aggiunge Michele “Siamo qui a parlare di fashion masculinities, proprio perché non esiste un solo modo di essere uomo (o donna), anzi. E in questo è singolare che il completo giacca e pantaloni, simbolo per eccellenza della mascolinità – e poi della donna potente, mascolina – sia diventato oggi il mezzo per parlare di identità differenti”.

Nell’arco della sua carriera, Michele ha spiegato di aver preso sempre più in considerazione il punto di vista e l’esigenze dei più giovani, rendendo il brand una piattaforma per definire “il personale senso di bellezza di ognunə”: “Il termine gender-fluid non era nemmeno nella mia testa, quando ho iniziato questo percorso da Gucci.” spiega Michele “Non ho inventato un capo o un accessorio, però è successo qualcosa. Ecco, forse mi trovavo al posto giusto nel momento giusto”. Il designer parla di una moda che fino a sette anni fa era ancora chiusa e circoscritta a rigidi modelli di genere, che ha cercato in tutti i modi di oltrepassare ed evolvere insieme alle esigenze della società e le nuove generazioni.

Alessandro michele e capi genderless
Alessandro Michele

Per Michele gli anni Settanta e Ottanta erano essenziali per le culture visive e la moda underground, e per quanto ne sente la mancanza, riconosce che molti aspetti di quell’epoca hanno fatto il loro tempo: “Non mi manca il sentirmi giudicato perché vado al ristorante con una borsa, ecco.” conclude Michele “Oggi viviamo in un mondo molto più libero, siamo seduti nella sala di un museo a parlare di identità maschili. È fantastico poter vivere in un’epoca in questa opportunità coincide con la realtà“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il Poiesis Quartet si esibiranno al XXIV Emilia Romagna Festival il 21, 23, e 26 Agosto

Poiesis Quartet, il primo quartetto queer nella storia della musica classica – Intervista

Musica - Riccardo Conte 20.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24

Hai già letto
queste storie?

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Hannah Gadsby Gender Agenda, arriva lo special Netflix con comicə genderqueer. Il trailer - Hannah Gadsbys Gender Agenda 1 - Gay.it

Hannah Gadsby Gender Agenda, arriva lo special Netflix con comicə genderqueer. Il trailer

Serie Tv - Redazione 15.2.24
Alessandro Michele - Creative Director Valentino

Valentino, Alessandro Michele direttore creativo dopo l’addio di Pierpaolo Piccioli che andrebbe da Chanel

Lifestyle - Mandalina Di Biase 28.3.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Sabato De Sarno direttore creativo Gucci - foto @tyrellhampton + @federicociamei

Sabato De Sarno non vuole controllare le emozioni

Culture - Riccardo Conte 26.3.24
BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer - Sessp 29 - Gay.it

BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer

News - Federico Colombo 8.2.24