Amanda Lear rivela: “Dovevo cantare a Sanremo 2021 con i Maneskin, ma non c’erano soldi”. E poi stronca Achille Lauro

Amanda Lear si racconta a pochi giorni dalla fine di Sanremo 2021, dove avrebbe dovuto duettare con il gruppo vincitore: "Li ho comunque amati molto"

Amanda Lear
Roma, studi Rai Dear, trasmissione tv "Si può fare". Nella foto: Amanda Lear
2 min. di lettura

Intervistata dal portale di informazione TPI, Amanda Lear si è raccontata a pochi giorni dal suo rientro in Italia. Un’assenza lunga un anno da Roma, con il primo lockdown trascorsi nella sua villa al sud della Francia. Tra aneddoti legati al nefasto 2020 e notizie sul suo prossimo lavoro in studio, un album in cui reinterpreta in stile unplugged alcuni classici della canzone francese, l’artista ha parlato dell’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Amanda Lear, che nel 2019 ha vestito i panni della giurata nel talent show Sanremo Young, ha rivelato di essere stata chiamata per partecipare alla serata del giovedì, quella dedicata alle cover. All’artista poliedrica era stato proposto di cantare insieme ai Maneskin, vincitori del concorso. Progetto andato in fumo, per mancanza di denari:

Mi avevano chiamato i Maneskin, che non conoscevo, per duettare su Amandoti. Solo che non c’erano soldi e gli ho detto: ragazzi, sapete oggi quanto costa anche solo un paio di ciglia finte? E allora hanno preso quel tipo con la barba. Comunque li ho amati molto. […] Ho scoperto che, ultimamente, mi innamoro sempre di quelli truccati: vedi i Maneskin che sono bellissimi!

Il riferimento è a Manuel Agnelli, con cui i Maneskin hanno trionfato ad X Factor e anche sul palco dell’Ariston. Con una parola buona per tutti, poi, Amanda Lear ha voluto commentare anche la presenza di Achille Lauro e di Orietta Berti al Festival. “Lauro? Non lo amo molto, mi sa tutto già di visto e stravisto. Orietta Berti invece è simpatica. non se la tira. È cosciente del suo pubblico e da dove viene”.

In generale un Festival poco soddisfacente, più simile a “una sfilata di moda, tutto troppo fashion: solo look, pettinatura, vestiti” che a un concorso musicale. E solo dice Amanda Lear, anche se non lo si condivide fino in fondo, bisogna accettarlo. D’altronde, come non ascoltare chi parla così del rifiuto ripetuto di partecipare a qualunque reality show in onda?

Le dive devono comunque far sognare, divertire, vestirsi bene, comportarsi bene, il nostro mestiere è questo. Berlusconi ci diceva sempre: noi siamo invitati a casa della gente quindi ti presenti bene. In maniera impeccabile. Non vai a fare la pescivendola.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24

Leggere fa bene

Nicholas Borgogni e Giovanni Tesse, Verissimo

Nicholas Borgogni e Giovanni Tesse: il loro rapporto dopo Amici 23

Culture - Luca Diana 23.4.24
Serena Bortone, chesarà...

La Rai censura il monologo di Antonio Scurati: ecco tutto quello che è successo nelle ultime ore

Culture - Luca Diana 21.4.24
Vittorio Menozzi, Federico Massaro e Stefano Miele, Grande Fratello

Grande Fratello, le parole di Stefano Miele suscitano polemiche: “Secondo me Federico è gay”

Culture - Luca Diana 22.1.24
5 pubblicità queer natalizie che non dimenticheremo: ecco perché

Le 5 pubblicità queer natalizie che non dimenticheremo

Culture - Emanuele Cellini 19.12.23
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3 si farà: “In onda nel 2025”. Le prime indiscrezioni di trama

Serie Tv - Redazione 25.1.24
Lukasz Zarazowski

Lukasz Zarazowski, chi è il modello sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 13.1.24
Barbara d'Urso, Domenica in

Domenica In, Barbara d’Urso racconta la sua verità: “Ho ancora il dolore di quello che mi è accaduto”

News - Luca Diana 4.3.24
Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival - sanremo canzoni lgbt - Gay.it

Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival

Musica - Redazione 19.1.24