Angelina Jolie in lacrime al Congresso USA: “Approvate la legge contro la violenza sulle donne” – VIDEO

"Le donne e i bambini che sono morti a causa di abusi avrebbero potuto essere salvati", ha tuonato l'attrice con la voce rotta dall'emozione.

Angelina Jolie in lacrime al Congresso USA: "Approvate la legge contro la violenza sulle donne" - VIDEO - Angelina Jolie - Gay.it
Angelina Jolie in lacrime al Congresso Usa: "Approvate la legge contro la violenza sulle donne". L'emozionante discorso - VIDEO
2 min. di lettura

46 anni, due Oscar vinti, 7 figli, ambasciatrice di buona volontà per l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), Angelina Jolie ha esortato il Senato d’America ad intervenire rapidamente sul Violence Against Women Act, unendosi alla senatrice Susan Collins, al senatore Brian Schatz e al Whip della Maggioranza del Senato Dick Durbin, in occasione di una conferenza stampa per annunciare un aggiornamento bipartisan sulla legge.

L’ex moglie di Brad Pitt è apparsa in Campidoglio insieme alla figlia Zahara per tuonare contro il Congresso, che ha fatto ‘scadere’ la legge a tutela delle donne. Il Violence Against Women Act è stato approvato per la prima volta nel 1994 e da allora comprende norme ad hoc per il perseguimento a livello federale di violenze domestiche interstatali e aggressioni sessuali, nonché il sostegno a rifugi, centri di recupero per stupri e organizzazioni comunitarie. È stato rinnovato l’ultima volta nel 2013 ma è scaduto nel 2019 e da allora galleggia nell’indifferenza del Congresso.

“Il motivo per cui molte persone faticano a uscire da situazioni di abuso è il loro sentirsi inutili”, ha detto Jolie, visibilmente commossa. “Quando c’è così tanto silenzio da parte di un Congresso per un decennio troppo impegnato nel rinnovare la legge sulla violenza contro le donne, si rafforza quel senso di inutilità e di impotenza. Pensi: ‘Immagino che il mio aggressore abbia ragione. Immagino di non valere molto’.

Emozionata nel suo appello, Angelina ha ricordato ai senatori d’America come la violenza contro le donne sia “una realtà ormai normalizzata nel Paese. Le donne che hanno sofferto con poco o nessun aiuto si portano dietro il dolore e il trauma dell’abuso. I giovani che sono sopravvissuti agli abusi ne emergono più forti nonostante il sistema non li abbia aiutati. Le donne e i bambini che sono morti a causa di abusi avrebbero potuto essere salvati”, ha ricordato l’attrice, in lacrime e con la voce spezzata, ribadendo come l’approvazione della legge sia “uno dei voti più importanti che i senatori faranno quest’anno”.

Il senatore Dick Durbin, presidente della commissione giustizia del Senato, ha affermato che è stato raggiunto un accordo bipartisan sul rinnovo della legge. Accordo raggiunto dopo l’abbandono di una norma che avrebbe impedito ai partner non sposati di avere armi con sè, se fossero stati giudicati colpevoli di violenza domestica. Lo scorso anno Jolie è stata più volte a Washington, incontrando alla Casa Bianca la segretaria stampa Jen Psaki.

Angelina ha individuato diverse disposizioni della legge che andrebbero prese in considerazione, tra cui il finanziamento per una “raccolta di prove forensi non razziste” e una “giurisdizione per perseguire gli autori non indiani di aggressioni sessuali, abusi sui minori e traffico sessuale su terre tribali”. Ha inoltre citato la legge di Kayden, che impedisce ad alcuni presunti e condannati aggressori di trascorrere del tempo con i propri figli senza supervisione. Eternals, con il primo storico supereroe gay Marvel al suo interno, è l’ultimo film girato dall’attrice.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24

Hai già letto
queste storie?

Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
Sisters, arriva il libro autobiografico di Paola e Chiara Iezzi - Sisters arriva il libro biografico di Paola e Chiara Iezzi - Gay.it

Sisters, arriva il libro autobiografico di Paola e Chiara Iezzi

Culture - Redazione 7.2.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Tiziano Ferro ha una nuova manager: si tratta di Paola Zukar

Tiziano Ferro ha una nuova manager: chi è Paola Zukar, la “signora del rap”

Musica - Emanuele Corbo 12.3.24
Beyoncé, Dua Lipa, Taylor Swift

Il 2024 è delle popstar: ecco i 14 album più attesi dell’anno

Musica - Redazione Milano 8.3.24
Beyoncé, il nuovo album è "Cowboy Carter"

Beyoncé, l’album country “Cowboy Carter” sta già facendo la storia ancora prima di uscire

Musica - Emanuele Corbo 15.3.24