Posizionato in una via centrale di Torino un manifesto finto con modello proprio lui, Mario Adinolfi

Il falso è perfetto, ma pur sempre di falso si tratta: qualche buontempone genialoide, probabilmente vicino al movimento antagonista piemontese, ha realizzato e montato su un cartellone pubblicitario dell’agenzia IGP Decaux a Torino un manifesto pubblicitario che ritrae a torso nudo Mario Adinolfi, il giornalista drammaticamente a noi noto per le sue posizioni integraliste contro l’omosessualità e le famiglie non tradizionali.

In basso in bella evidenza compaiono il marchio “D&G” (Dolce e Gabbana, ovviamente ‘fake’ e minimamente coinvolti con il giornalista) ed un flacone di profumo con il ritratto di Adinolfi per tappo.

Lo slogan del manifesto è in francese: “Eau di Nolfi” (assonante appunto con Adinolfi), “le vrai homme” (il vero uomo). L’allusione alle sue contestatissime posizioni sono esplicite.

Ti suggeriamo anche  25 anni fa ci lasciava Ottavio Mai, cofondatore del cinefestival lgbt torinese Da Sodoma a Hollywood
Adinolfi modello di Dolce e Gabbana? No, è un falso 1/3 Adinolfi modello di Dolce e Gabbana? No, è un falso
Foto 1 - Posizionato in una via centrale di Torino un manifesto finto con modello proprio lui, Mario Adinolfi
Adinolfi modello di Dolce e Gabbana? No, è un falso 2/3 Adinolfi modello di Dolce e Gabbana? No, è un falso
Foto 2 - Posizionato in una via centrale di Torino un manifesto finto con modello proprio lui, Mario Adinolfi
Adinolfi modello di Dolce e Gabbana? No, è un falso 3/3 Adinolfi modello di Dolce e Gabbana? No, è un falso
Foto 3 - Posizionato in una via centrale di Torino un manifesto finto con modello proprio lui, Mario Adinolfi