Dà del “frocio” a uno studente: licenziato

Fotografo e professore, perde entrambi i lavori: “Ci scusiamo con il ragazzo”.

Licenziato per avere dato del “frocio” ad un allievo. E’ successo ad un professore svedese che fa anche il fotografo. L’uomo, la cui identità non è stata resa nota, insegna in una scuola di Helsingborg e gli era stato chiesto di scattare delle foto ai nuovi allievi della sua scuola all’inizio del mese. Stando a quanto riporta un quotidiano locale, l’uomo ha urlato a uno degli studenti: “Frocio numero uno, metti in piedi lì”.

Il preside della scuola ha raccontato alla stampa: “Quando ho scoperto quello che il fotografo aveva detto, ho ritenuto che fosse necessario intervenire subito”.

“Non ha rispettato i nostri valori – ha spiegato il dirigente scolastico – ed ha offeso uno studente. Come adulto, devi pensare a quello che dici agli studenti”.

Il professore, che insegnava fotografia nell’istituto, è stato convocato dal dirigente dopo che il ragazzo aveva riferito l’accaduto ai suoi genitori. Il tutto è avvenuto nel giro di una giornata durante la quale si è tento un meeting tra la presidenza dell’istituto e l’amministratore delegato dell’agenzia fotografica. Al termine dell’incontro, il professore è stato licenziato in tronco dalla scuola.

L’amministratore delegato dell’agenzia ha spiegato che l’uomo si era scusato con lui “ma non è bastato. Ho deciso di licenziarlo e lui ha capito”. Ha infranto le regole dell’azienda parlando in modo appropriato. Possiamo solo scusarci con il ragazzo: la questione ora è risolta”.

Ti suggeriamo anche  Repressione al Pride di Istanbul: arresti e proiettili di gomma contro i manifestanti