“Emma lesbica? Tutta la verità”, la cantante si infuria: “Fate schifo”

Il post contro il settimanale di Fabrizio Corona.

La copertina del nuovo numero della rivista Io Spio ha fatto infuriare Emma Marrone.

Il settimanale di gossip di Fabrizio Corona, è in edicola infatti col titolo: Emma lesbica? Tutta la verità”. Su Instagram la cantante pugliese si è sfogata, dichiarandosi indignata per l’operazione:

“Emma lesbica? tutta la verità!”
Adesso ve la dico io la verità.
La verità è che fate schifo, molto schifo!
La verità è che questo paese sta tornando nel Medioevo e l’omosessualità sta diventando un problema da “combattere”.
Con questo titolo da quattro soldi frutto di un “giornalismo” alla deriva non state ferendo me, che ho le spalle larghe e le vostre cazzate me le metto in tasca da 10 anni.
Con questo titolo avete offeso la vostra dignità in primis e poi quella degli altri.
Con questo titolo avete evidenziato il marciume di questa società ipocrita e razzista.
Non aggiungo altro perché vi commentate da soli.
Un bacio a tutti gli amici “omosessuali”.
Sentitevi liberi sempre e senza nessuna riserva di vivere la vostra vita, i vostri sentimenti e la vostra libertà.
Viva l’amore senza pregiudizio.
Con i vostri giornali accendiamo il fuoco dell’amore.
E adesso andate a guardarvi allo specchio e vergognatevi.”

Nessuna dichiarazione esplicita dunque in merito al suo – sempre super chiacchierato – orientamento sessuale, ma solo un’energica mandata a quel paese. Emma Marrone continua insomma a proteggere la sua privacy, sempre ribadendo il suo odio nei confronti di ogni pregiudizio.

Ti suggeriamo anche  Andi Mack sarà cancellato: Disney Channel blocca la prima serie Tv con un personaggio gay

Che ne pensate?

“Emma lesbica? tutta la verità!” Adesso ve la dico io la verità. La verità è che fate schifo,molto schifo! La verità è che questo paese sta tornando nel Medioevo e l’omosessualità sta diventando un problema da “combattere”. Con questo titolo da quattro soldi frutto di un “giornalismo” alla deriva non state ferendo me,che ho le spalle larghe e le vostre cazzate me le metto in tasca da 10 anni. Con questo titolo avete offeso la vostra dignità in primis e poi quella degli altri. Con questo titolo avete evidenziato il marciume di questa società ipocrita e razzista. Non aggiungo altro perché vi commentate da soli. Un bacio a tutti gli amici “omosessuali”. Sentitevi liberi sempre e senza nessuna riserva di vivere la vostra vita,i vostri sentimenti e la vostra libertà. Viva l’amore senza pregiudizio. Con i vostri giornali accendiamo il fuoco dell’amore. E adesso andate a guardarvi allo specchio e vergognatevi.

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown) in data:

Cultura

TDOR 2019: ricordiamo le vittime dell’odio trans

A 20 anni dall'istituzione della data, il 20 novembre 1999, ricordiamo la storia di un ragazzo FtM.

di Alessandro Bovo