Grindr, adolescenti gay e bisex si rivolgono all’app per trovare amicizia e relazioni

di

Non il posto più adatto. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Adolescent Health.

grindr
CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
12240 1

Sempre più teenager gay e bisex si affacciano sulle app di incontri come Grindr, con rischi facilmente prevedibili.

Cosa cerchi? Amicizia, relazione. Spesso su Grindr sono dei paraventi con cui si nasconde per un po’ di imbarazzo il vero scopo della nostra presenza sulla nota app di incontri: la ricerca di un partner per del sesso occasionale. Eppure nel caso dei teenager che impropriamente utilizzano la piattaforma non sarebbe così.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Secondo uno studio condotto dalla Northwestern University e pubblicato sul Journal of Adolescent Health, più del 50% dei minorenni (14-17 anni) che si trovano su Grindr sta cercando qualcosa di più del semplice rapporto sessuale.

Non si tratta certamente di una novità, ma è indicativo della pericolosità che Grindr può avere verso i giovanissimi e del suo ruolo nella loro vita sentimentale e sessuale. Non a caso le applicazioni di incontri prevedono l’accesso solo in caso di maggiore età. Come sempre però il limite resta facilmente aggirabile.

gay teen app grindr

La rilevazione è stata condotta su oltre 200 minori LGBT americani e già sessualmente attivi. È il primo studio condotto su questo tema. “I giovani che usano queste app sono per lo più alla ricerca di partner anche su Facebook, Instagram, Tinder – ha spiegato al Chicago Tribune l’autore dello studio, la dottoressa Kathryn MacapagalMa se utilizzi Grindr la possibilità di trovare un partner sessuale è decisamente più alta”.

“Abbiamo notato che nonostante ci sia un rapporto di natura eminentemente sessuale – ha proseguito la ricercatrice – a volte queste persone siano poi diventate amici o fidanzati. Per cui è vero che i giovani stanno utilizzando l’app per avere di più che del sesso occasionale”.

Nel commentare la vicenda tuttavia Grindr ha preferito rimarcare di essere “Preoccupata che un minore possa usare l’app in violazione dei termini di servizio. Grindr è disponibile esclusivamente per gli adulti e incoraggia chiunque sia a conoscenza di un uso improprio o illegale di inviare un report tramite l’app o via mail”.

Leggi   Grindr tolleranza zero: ora fa sul serio contro le discriminazioni
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...