La proposta shock: nozze gay? Sì, ma anche unioni civili con animali

Carlo Sibila (M5S), prima di entrare in Parlamento, scriveva sul blog di Grillo la sua proposta per le unioni o nozze gay (indifferentemente) ma anche leglizzazione della poligamia e della zoofilia.

Leggi a dir poco insolite, quelle proposte da parte di un deputato del Movimento 5 Stelle. Carlo Sibila, che oggi siede alla Camera, scriveva sul blog di Beppe Grillo le sue idee sulle nozze gay e sulle unioni civili. Senza distinguere le une dalle altre, Sibila chiedeva di “Discutere una legge che dia la possibilità agli omosessuali di contrarre matrimonio (o unioni civili)“. Ma non solo. Subito dopo, come se ci fosse un collegamento, il futuro deputato chiedeva una legge per consentire di “sposarsi in più di due persone e la possibilità di contrarre matrimonio (o unioni civili) – anche in questo caso senza differenza tra le due ma non è questa la cosa più anomala – anche tra specie diverse purché consenzienti“.

Riemerso dopo mesi, il post ha suscitato ilarità in rete. Nessuna di queste proposte è stata depositata alla Camera da Sibila e non sappiamo se dietro c’è dell’ironia omofoba – la stessa di chi avanza lo spauracchio di una legalizzazione della zoofilia in caso venissero approvate le nozze fra persone dello stesso sesso – oppure le tre proposte sono considerate seriamente dal deputato.