Torino, lancio di uova al grido ‘froc*o’ – la denuncia di Betti Balducci

di

Ancora omofobia all'italiana. L'ultima denuncia arriva da Torino.

CONDIVIDI
86 Condivisioni Facebook 86 Twitter Google WhatsApp
4166 2

Davide Betti Balducci, presidente nazionale dell’associazione Diritti e Libertà per l’Italia, ha denunciato un atto omofobo ai suoi danni.

35 anni, Betti è stato vittima di un increscioso gesto omofobo nel cuore di Torino, come raccontato sulle pagine de LaRepubblica. “Io stavo cucinando con le finestre aperte e all’improvviso mi sono arrivate due uova che si sono spiaccicate contro il muro”. “Ho visto una macchina Fiat Punto vecchio modello grigio scuro. A bordo erano in due mentre altri due erano a piedi e hanno continuato a lanciarmi uova addosso gridandomi “frocio” e altri insulti simili“. Balducci, che non stava facendo niente di male se non prepararsi la cena in casa propria, ha denunciato tutto agli agenti del commissariato San Donato. “Ho scelto di denunciare perché la denuncia è l’unica arma che abbiamo per difenderci dalle aggressioni omofobe”, ha proseguito il presidente nazionale dell’associazione Diritti e Libertà per l’Italia, già nel 2013 vittima di omofobia.

Picchiato da due persone, si ritrovò con il pancreas perforato e un’emorragia interna.

Leggi   Coppia gay di Las Vegas picchiata davanti casa. Nessun vicino è intervenuto per difenderli
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...