Carriera alias al ministero della Difesa? Crosetto non ne sapeva nulla

L'opzione sarebbe stata implementata per i dipendenti dell'ufficio di amministrazione. Il ministro lo scopre su X / Twitter.

ascolta:
0:00
-
0:00
Difesa Carriera Alias Guido Crosetto
Difesa Carriera Alias Guido Crosetto
2 min. di lettura

Carriera alias per i dipendenti dell’amministrazione della Difesa Italiana: il ministro della Difesa Guido Crosetto non ne sapeva nulla? Doveva essere informato?

Articolo in aggiornamento

Sarebbero state pubblicate le linee guida per l’implementazione e gestione di un’identità alias per persone in transizione di genere che fanno parte del reparto di amministrazione della Difesa. Le direttive sarebbero state emesse dalla Direzione Generale per il Personale Civile del Ministero, con l’obiettivo di promuovere il riconoscimento dei diritti delle persone in transizione di genere tra i dipendenti dell’amministrazione della Difesa, al fine di eliminare situazioni di disagio e forme di discriminazione basate su sesso, orientamento sessuale e identità di genere.

Cos’è la carriera alias? La guida di Gay.it >

Sul social X/Twitter un utente ha fatto notare al ministro l’esistenza di queste direttive. Crosetto ha ribattuto di non esserne stato informato e di presumere che la circolare non sia stata concordata con il Segretario Generale (che supervisiona la Direzione), né con il Gabinetto o l’Ufficio Legislativo. Il Ministro ha fatto notare che il Direttore della Direzione Generale ha probabilmente ritenuto che l’applicazione del contratto collettivo non richiedesse una condivisione preventiva.

Così ha scritto il ministro della Difesa Guido Crosetto, in risposta all’utente X/Twitter Dr. Barbara Balanzoni @barbarab1974

Lo scopro ora e non avendolo visto suppongo non sia stato coordinato nè con Segretario Generale (da cui dipende la Direzione) né con Gabinetto o Ufficio Legislativo.
Il Direttore ha probabilmente ritenuto che l’applicazione del contratto collettivo lo esimesse da condivisione.

Crosetto ha risposto al seguente tweet di una persona (che ha parlato con disprezzo della carriera alias nell’amministrazione della Difesa anche in un video Youtube). Di seguito l’X/tweet postato da Dr. Barbara Balanzoni con il supposto documento:

A quanto si legge, le linee guida stabiliscono la possibilità, durante le attività interne all’amministrazione della Difesa, di utilizzare un nome diverso, in sostituzione del nome presente nei documenti ufficiali del Ministero.

Per attivare l’identità alias, il dipendente deve presentare una richiesta formale. Una volta approvata, viene rilasciato un badge identificativo con il nome scelto dalla persona e il numero di matricola del Ministero, oltre a un account alias per i servizi digitali della persona e, ove necessario, una targa identificativa sulla porta del suo ufficio o sulla sua scrivania, indicanti il nome scelto dalla persona.

Non è stato ad ora possibile (venerdì 12 Gennaio ore 20.22) per Gay.it confermare il documento postato su X/Twitter e commentato dal ministro della Difesa Guido Crosetto.

Articolo in aggiornamento

Di recente la carriera alias è stata integrata dall’AiCS nell’ambito dello sport dilettantistico. Anche il Comune di Milano ha da poco riconosciuto la possibilità di adottare la carriera alias ai propri dipendenti. Intanto continuano gli attacchi dell’associazione ultra cattolica Pro-Vita contro l’adozione della carriera alias nelle scuole e nelle università di tutta Italia.

Tutte le notizie sulla carriera alias su Gay.it a questo link.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Daniela Pessognelli 13.1.24 - 15:04

Non riesco a capire come una pseudo associazione denominata pro vita possa,in un paese civile,fomentare odio e giudicare le persone che non corrispondono al loro"sacro canone"!!!!!!!!!!

Trending

Luca Guadagnino parla di Queer: "È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso" - luca guadagnino pesarofilmfest 60 22giu2024 ph luigi angelucci 010 - Gay.it

Luca Guadagnino parla di Queer: “È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso”

Cinema - Redazione 24.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 24/30 giugno tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 24.6.24
Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Allarme Social Media, le principali piattaforme non riescono a garantire la sicurezza delle persone LGBTQ+ - Social media Icons On The Home Screen of an Android Phone - Gay.it

Allarme Social Media, le principali piattaforme non riescono a garantire la sicurezza delle persone LGBTQ+

News - Redazione 24.5.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
Milano Carriera Alias

La carriera alias al Comune di Milano è finalmente realtà, Monica J. Romano “Una vittoria per le persone trans* e non binarie”

News - Giuliano Federico 12.3.24
Prisma 2 Jacopo - Andrea Giammarino - Carriera Alias Gay.it

Prisma 2, Andrea Giammarino è Jacopo, ma anche un po’ sé stesso: la sua storia vera ha ispirato il suo personaggio

Serie Tv - Giuliano Federico 1.6.24
Roberto Vannacci accusato di istigazione all'odio e difeso dalla Lega di Salvini

“Vannacci ha istigato all’odio razziale” l’accusa, la Lega di Salvini lo difende

News - Redazione Milano 26.2.24
Via all'iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale - Carriera Alias - Gay.it

Via all’iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale

News - Redazione 24.4.24
sport-aics-tesseramento-alias

Tesseramento alias nello sport, la svolta di AICS: “Esaltare il valore dello sport come diritto umano”

Corpi - Francesca Di Feo 3.1.24
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24