Chi è Andrea Di Luigi? Età, carriera e vita privata dell’attore del film “Nuovo Olimpo”

Tutto quello che sappiamo su Andrea Di Luigi, Pietro Ghirardi nel film "Nuovo Olimpo" di Ferzan Özpetek.

ascolta:
0:00
-
0:00
Andrea Di Luigi
Andrea Di Luigi - Credits: ph. @paolo.stucchi / hair&makeup Alessia Iacino
5 min. di lettura

Nato sotto il segno della bilancia, Andrea Di Luigi è uno dei due protagonisti di Nuovo Olimpo”, il nuovissimo film di Ferzan Ozpetek che è disponibile su Netflix dal primo di novembre 2023, che ha conquistato tutto il pubblico italiano ed internazionale per la sua interpretazione struggente e romantica allo stesso tempo.

Andrea è una vera e propria stella nascente del cinema nostrano e siamo certi che sentiremo ancora a lungo parlare di lui.

Ma cosa sappiamo di lui, della sua carriera e della sua vita privata? Scopriamolo insieme…

Andrea Di Luigi
Andrea Di Luigi – Credits: ph. @paolo.stucchi / hair&makeup Alessia Iacino

 

Andrea Di Luigi: la sua vita privata

Nato il 17 ottobre 1995 ad Ascoli Piceno, Andrea Di Luigi è cresciuto immerso nell’arte. Sin da piccolissimo, infatti, ha iniziato a suonare la batteria diventando una vera e propria eccellenza. Ciò gli ha concesso di suonare in diversi gruppi locali e di farsi apprezzare per le sue doti musicali.

Dopo la maturità in Ragioneria, Di Luigi ha iniziato a lavorare nello studio del padre e nel frattempo, convinto da un amico, ha frequentato la Scuola di Cinema IFA di Pescara nella quale ha scoperto la sua passione per la recitazione che ben presto si è trasformata nel suo lavoro.

Grazie alle sue doti attoriali, infatti, nonostante la sua giovane età, Andrea ha avuto modo di lavorare in Abruzzo a teatro e di prendere parte a diversi progetti cinematografici indipendenti.

Nel 2020 si è trasferito a Roma dove ha proseguito il suo percorso formativo al fianco della Coach Azzurra Rocchi, con la quale studia e si allena tuttora, e che gli ha permesso di raggiungere importanti risultati. Nel 2022, infatti, ha iniziato una collaborazione con l’agenzia Antonelli Management e nell’autunno dello stesso anno ha ottenuto il ruolo da protagonista nel film “Nuovo Olimpo” diretto da Ferzan Ozpetek.

Il suo nome compare anche tra gli attori coinvolti nella nuova pellicola “Il Corpo” del regista Vincenzo Alfieri, al fianco di Giuseppe Battiston e Claudia Gerini, ancora in fase di lavorazione. Infine, attualmente è sul set di un nuovo film nel quale ricopre il ruolo di protagonista assoluto.

In merito alla sua vita sentimentale, invece, si sa davvero poco o nulla. Andrea Di Luigi, infatti, tende ad essere molto riservato e a tenere separati vita privata e carriera lavorativa. Sui suoi social, infatti, appaiono solo alcuni scatti legati alle sue esperienze sul set o sui red carpet.

 

Andrea Di Luigi
Andrea Di Luigi – Credits: ph. @paolo.stucchi / hair&makeup Alessia Iacino

 

Andrea Di Luigi: dove l’abbiamo già visto?

Nonostante la giovanissima età, Andrea Di Luigi ha già avuto modo di collezionare diverse esperienze molto importanti.

Nel 2016 è approdato a teatro nello spettacolo “L’Arte di farsi fotografare”, regia di Zulima Memba. Da lì non si è più fermato ed è andato in scena anche con le opere “La Cenerella” (2017 – regia di Finagù Manco), “Aspettando Godot” (2017 – regia di Zulima Memba), “Andy e Norman” (2018 – regia di Giuseppe Di Simone) e “Gli innamorati” (2019 – regia di Mario Massari).

Nel frattempo ha continuato a lavorare come attore anche per diversi cortometraggi e pubblicità, fino ad arrivare nel 2022 sul set del film “Nuovo Olimpo” diretto da Ferzan Ozpetek nel quale interpreta il ruolo di Pietro Ghirardi al fianco di Damiano Gavino.

Andrea è molto apprezzato anche sui social dove, grazie al suo esordio cinematografico, continua ad aumentare il numero di follower.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Di Luigi (@andrea__diluigi)

 

Andrea Di Luigi è Pietro Ghirardi in “Nuovo Olimpo

In “Nuovo Olimpo“, Andrea Di Luigi interpreta il ruolo di Pietro Ghilardi, un ragazzo gay di 25 anni alle prime prese con la sua riscoperta sessualità che si innamora perdutamente di Enea (interpretato da Damiano Gavino) nell’Italia degli anni Settanta. Nel corso del film, suddiviso in 4 fasi temporali, vediamo il continuo intrecciarsi delle vite dei due protagonisti in un racconto struggente, drammatico e romantico allo stesso tempo.

Per questo ruolo Andrea ha dovuto posare in alcune scene di nudo, con tanto di genitali esposti. Una liberazione dei corpi maschili, per troppo tempo censurati in nome di una presunta superiorità nei film mainstream come sono i film di Ozpetek, che arriva con estremo ritardo rispetto alle numerose scene di nudo frontale femminile offerte da tempo al pubblico generalista (perché nel paradigma etero-cis-normato il corpo della donna è oggetto, mentre quello dell’uomo è corpo).

Quando ho mandato il mio primo provino lavoravo come cameriere in un ristorante ed ero di turno. Quando mi hanno detto sì avevo appena finito l’ultimo provino e stavo andando a lavoro. Mi è arrivata una telefonata dal mio agente che mi ha detto che sarei stato il co-protagonista di Nuovo Olimpo. Erano i primi di agosto, è stato un momento in cui si è fermato il tempo e non ci credevo”, ha dichiarato Andrea nell’intervista rilasciata a DanInSeries.

Nella stessa conversazione, Di Luigi ha raccontato le similitudini che lo accomunano con il suo personaggio: “Con Pietro ho in comune il suo essere introspettivo, secondo me è una qualità che Ferzan ha trovato in me. Lo diceva spesso, anche durante le prove, che c’erano degli elementi che ci accomunavano. Ciò che ci allontana di più è il suo percorso di vita. Nel corso del film lui matura, diventa un medico e fa delle scelte di vita che io ancora non ho fatto perché abbiamo delle età completamente diverse”.

Pietro è un ragazzo che dentro di sé ha un mondo davvero grande. Ha delle insicurezze ma anche una grande forza di volontà per seguire gli impulsi che ha. È un po’ solitario ma allo stesso tempo ha bisogno di avere intorno a sé anche le altre persone. Ha bisogno dell’amore e lo ricerca a modo suo”, ha proseguito Andrea sempre a proposito del suo personaggio, uno studente di medicina alla scoperta di sé e della propria sessualità negli anni ’70.

Intervistato da L’Officiel, alla domanda se fosse stato complesso immedesimarsi nei panni di una coppia omosessuale, Andrea ha risposto: “Per me è stato abbastanza naturale, non mi sono neanche posto il problema. Io e il resto del cast siamo stati chiamati a dare voce e giustizia a un amore profondo. Questa era la vera difficoltà“.

Andrea Di Luigi e Damiano Gavino in "Nuovo Olimpo" di Ferzan Ozpetek
Andrea Di Luigi e Damiano Gavino in “Nuovo Olimpo” di Ferzan Ozpetek – Foto: Netflix

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24

Hai già letto
queste storie?

I film LGBTQIA+ della settimana 25/31 marzo tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 25/31 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 25.3.24
Trace Lysette in MONICA (2022)

Independent Spirit Awards 2023, pioggia di nomination LGBTQIA+. Trace Lysette candidata come miglior attrice

Cinema - Redazione Milano 6.12.23
L'ipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers - Estranei. VIDEO - Lipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers Estranei. VIDEO - Gay.it

L’ipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers – Estranei. VIDEO

Cinema - Redazione 20.12.23
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Shakira, ecco che cosa ha detto sul film "Barbie"

Shakira e i figli criticano il film ‘Barbie’: “Minaccia la mascolinità”

Cinema - Emanuele Corbo 2.4.24
Golden Globe 2024, pioggia di nomination LGBTQIA+. Da Compagni di Viaggio a Barbie, Rustin e Maestro - golden globe 2024 - Gay.it

Golden Globe 2024, pioggia di nomination LGBTQIA+. Da Compagni di Viaggio a Barbie, Rustin e Maestro

Cinema - Federico Boni 12.12.23
Trace Lysette e Colman Domingo celebrati da The Human Rights Campaign per il loro attivismo LGBTQIA+ - Colman Domingo e Trace Lysette - Gay.it

Trace Lysette e Colman Domingo celebrati da The Human Rights Campaign per il loro attivismo LGBTQIA+

Culture - Redazione 5.2.24
Andrew Scott in Estranei (2023)

Estranei è molto più di una storia d’amore gay

Cinema - Riccardo Conte 27.2.24