Sentenza storica a Genova: via libera al cognome della madre per i figli. Ma ora il Senato approvi la legge

C'è una norma culturale e “implicita”, sedimentata in Italia, per cui ai figli nati nel matrimonio va attribuito soltanto il cognome paterno. La legge che dovrebbe regolamentare il tutto è ferma da due anni.

Sentenza storica a Genova: via libera al cognome della madre per i figli. Ma ora il Senato approvi la legge - atto nascita - Gay.it
2 min. di lettura

Grande traguardo ieri per le donne: la Consulta ha infatti accolto la questione di legittimità costituzionale sollevata dalla corte di appello di Genova sul cognome del figlio e ha dichiarato l’illegittimità della norma che prevede l’automatica attribuzione del cognome paterno al figlio, in presenza di una diversa volontà dei genitori. Da adesso in poi quindi, se d’accordo, i genitori potranno dare il doppio cognome. La sentenza nasce dal ricorso di una coppia italo-brasiliana residente a Genova, che aveva intenzione di registrare il proprio bambino col doppio cognome: la loro richiesta venne respinta per una norma culturale e “implicita”, sedimentata in Italia, per cui ai figli nati nel matrimonio va attribuito soltanto il cognome paterno.

La questione è spinosa perché non normata: il disegno legge che affronta il problema, approvato alla Camera nel 2014, giace al Senato da due anni. È per questo che l’associazione Equality Italia ha diffuso un comunicato affinché questa legge venga finalmente approvata.

***

EQUALITY ITALIA: BENE CONSULTA SUL COGNOME DELLA MADRE, IL SENATO SI DECIDA AD APPROVARE LA LEGGE

Sono due anni che attendiamo inutilmente che il Senato si decida a discutere ed approvare la legge sulla scelta del cognomen già licenziata dalla Camera. Equality Italia ha raccolto in questi anni migliaia di firme, in particolare di donne, che giustamente reclamano ciò che ancora una volta la Corte Costituzionale ha affermato nella sentenza di oggi: è illegittima la norma che prevede l’automatica attribuzione del cognome paterno. Come si è capito anche nella discussione alla Camera, esistono sacche di resistenza culturale trasversali, che cercano di affossare un provvedimento ritenuto normale e che, come aveva avuto da chiosare il presidente della Consulta di dieci anni fa, Gallo: “deve superare l’attuale normativa legata ad una visione patriarcale della famiglia”. Ci attendiamo che al più presto il Senato si decida, è però chiaro che da oggi, con la sentenza dell’alta corte, saranno possibili migliaia di ricorsi presso i tribunali per ottenere quei diritti ancora una volta negati da una politica lenta e vetusta.

Aurelio Mancuso, presidente Equality Italia

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Continua a leggere

Billie Eilish arriva in concerto in Italia

Billie Eilish e la vagina: “Innamorata delle ragazze da sempre, ecco come l’ho capito”. Annunciata l’unica data italiana del tour

Musica - Emanuele Corbo 30.4.24
Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
mammeamodonostro-intervista

Il viaggio di Giada e Iris continua: benvenuto Giulio, il fiore più bello sbocciato nelle avversità

News - Francesca Di Feo 7.2.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
Sara Drago, Immaginaria 2024

Immaginaria 2024, Sara Drago sarà la madrina del Festival

Cinema - Luca Diana 4.5.24
Claire Foy in 'All Of Us Strangers' (2023)

Claire Foy manda un messaggio importante ai genitori con figli LGBTQIA+

Cinema - Redazione Milano 26.1.24
Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social - Brittney - Gay.it

Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social

News - Redazione 18.4.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24