Video

Essere gay in Russia: il coming out di questo violinista vi commuoverà

"È fondamentale far sentire la propria voce e se il mio video aiuterà anche un solo bambino a non sentirsi più solo allora avrò completato la mia missione".

3 min. di lettura

All’inizio del video Artem Kolesov tiene davanti alla faccia un cartello. Sul cartello c’è scritto “404 not found“, il messaggio che indica una pagina internet inesistente, invisibile o cancellata. Ed è così che si è sempre sentito Artem, un violinista russo di 23 anni che oggi vive in America. Dopo i fatti in Cecenia il giovane ha trovato il coraggio di fare coming out “perchè quello che ho sempre desiderato è di avere un volto in cui riconoscermi“.

Artem racconta di essere cresciuto in una famiglia pentecostale nella Russia rurale dove entrambi i suoi genitori sono pastori della chiesa. Da pochi giorni ha fatto coming out con un video su Youtube e dice di averlo fatto “perché mi si spezza il cuore sapere quanti bambini russi e altri giovani LGBT in tutto il mondo si sentano come se fossero da soli, come fossero gli unici al mondo”.

Nel video il giovane ripercorre la sua vita in Russia, racconta nel dettaglio gli anni trascorsi a pregare Dio per fargli “perdere la sua omosessualità“, la depressione di cui ha sofferto, i cinque tentativi di suicidio e le ragioni per cui ora ha deciso di parlare.

Artem, che oggi studia violino a Chicago grazie ad una borsa di studio, racconta che gli piacciono i ragazzi da quando aveva cinque anni e fin da subito ha sentito che stava facendo qualcosa di sbagliato: “Durante tutta la mia infanzia ho sentito dai miei genitori e dalla chiesa che l’omosessualità è un peccato enorme” spiega il ragazzo, “così ho iniziato a pregare in segreto chiedendo a Dio di farmi diventare normale. Nella mia famiglia ho spesso sentito dire che tutti i gay dovrebbero essere eliminati e che se qualcuno nella nostra famiglia si rivelasse come gay si sentirebbero autorizzati ad ucciderlo a mani nude”.

Kolesov è cresciuto con i suoi quattro fratelli a Maloyaroslavetz, una città di 5000 persone ad un’ora di macchina da Mosca e non ha mai sentito parlare in modo positivo delle persone omosessuali: Tutto quello che sapevo era che i gay sono persone che tutti dovrebbero odiare. Avevo paura perché sapevo che ero gay e non conoscevo nessuno nella mia condizione. Mi sembrava di essere l’unica persona gay in tutta la Russia”.

A 16 anni, dopo dieci anni di studio al conservatorio, Kolesov ha vinto una borsa di studio per frequentare una scuola di musica in Canada, qui, la vita cominciò a cambiare in meglio: “Per la prima volta nella mia vita ho incontrato persone LGBT vivono pubblicamente la loro condizione. La prima volta che ho incontrato una persona dichiaratamente gay ho cominciato a tremare, perché sapevo di essere proprio come lui”.

Fare il video in russo con sottotitoli in inglese è stata una scelta precisa, ha spiegato Kolesov a BuzzFeed, così da dare la possibilità ai giovani russi di comprendere al meglio le sue parole. Anche mostrare il suo volto era altrettanto importante – e raro per un russo omosessuale – per dimostrare che non si vergogna.

“Le persone in Occidente troppo facilmente dimenticano come è la vita per le persone LGBT nei paesi in cui vengono condannati, ma piuttosto che sentirsi impotenti, ci sono piccole ma importanti cose che possono fare per aiutare la comunità LGBT russa: è fondamentale far sentire la propria voce, non mantenere segreto il proprio supporto e se il mio video aiuterà anche un solo ragazzino a non sentirsi più solo allora avrò completato la mia missione”.

Essere gay in Russia: il coming out di questo violinista vi commuoverà - coming out violinista russo - Gay.it

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes - Trei kilometri pana la capatul lumii - Gay.it

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes

Cinema - Federico Boni 27.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

Leggere fa bene

Armenia LGBT

Cos’è la Gayropa: “Quasi tutti gli Europei sono gay, noi no!”, così parlano i giovani in Armenia

News - Redazione Milano 8.5.24
Russia, emesso mandato d'arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen - Masha Gessen - Gay.it

Russia, emesso mandato d’arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen

News - Redazione 12.12.23
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Peter Tatchell scrive al torero Mario Alcalde dopo il suo coming out: “Volta le spalle alla sanguinaria corrida” - Mario Alcalde - Gay.it

Peter Tatchell scrive al torero Mario Alcalde dopo il suo coming out: “Volta le spalle alla sanguinaria corrida”

News - Redazione 25.3.24
coming out più famosi della storia

I 30 coming out che hanno fatto la storia

News - Redazione 4.12.23
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
lituania-transizione-di-genere

L’Unione Europea chiede alla Lituania regolamenti più definiti per la transizione di genere

News - Francesca Di Feo 19.3.24