Coppia di migranti gay africani non riesce a trovare casa in affitto

Accade a Verona. Più volte discriminati dalla propria stessa comunità. La storia di S. e A. e l'appello del Circolo Pink.

ascolta:
0:00
-
0:00
migranti gay africani verona
migranti gay africani verona
2 min. di lettura

A Verona una coppia di migranti gay è alla disperata ricerca di una casa dove poter finalmente vivere insieme. Nonostante gli sforzi, per S. e A. trovare una sistemazione adatta è diventato un’impresa quasi impossibile. Hanno già dovuto affrontare lunghe separazioni e lavorare in province diverse. Una situazione complicata, a causa di vari fattori.

Il principale ostacolo è rappresentato dal fatto che, per un migrante, trovare una casa è sempre un’ardua sfida. Tuttavia, per S. e A., la discriminazione omofobica all’interno della propria comunità di migranti ha reso la situazione ancora più difficile. Ogni volta che la coppia cercava di condividere una casa con altre persone, una volta rivelata la relazione, S. e A. venivano respinti. È capitato anche di subire violenze fisiche.  Una volta S. è stato letteralmente cacciato di casa nel cuore della notte dopo essere stato scoperto in intimità con A.

Recentemente, A. ha trovato un lavoro in una fabbrica nella stessa città in cui S. lavora da tempo. Sembrava che finalmente i due avessero trovato una soluzione, condividendo un appartamento. Ma ancora una volta l’omofobia della propria comunità li ha travolti e ora si ritrovano nuovamente a dover lasciare casa entro fine mese.

La denuncia è stata fatta dal Circolo Pink di Verona, che gestisce il Pink Refugees, nato per fornire assistenza e accoglienza a migranti LGBTQIA+ presenti sul territorio veronese e non solo (qui un’intervista a Pietro Turano che ci spiegava il Refugees LGBT di Roma, lo stesso che nel 2022 accolse un giovane rifugiato gay ucraino).

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @circolopink (@circolopink)

Nell’appello di  Pink si cerca disperatamente un appartamento o una stanza da affittare per S. e A. I due sono rifugiati riconosciuti e, dal momento che temono l’omofobia nel loro paese d’origine, hanno cercato rifugio altrove e si sono uniti civilmente da quasi due anni.

È fondamentale, si spiega nell’appello, lanciare un segnale di solidarietà e sostenere S. e A., dimostrando che una coppia gay di origine africana può vivere insieme come tante altre coppie omosessuali bianche, e che, come migranti, hanno diritti e meritano il supporto di una società solidale. Non dobbiamo permettere che l’omofobia all’interno della comunità nera, unita al razzismo sistemico di quella bianca, prevalga su una lotta per il diritto all’uguaglianza e alla convivenza.

 

immagine di copertina creata con intelligenza artificiale

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24

Continua a leggere

Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
india-pranshu-influencer-morto-suicida

Addio Pranshu, a 16 anni si è tolto la vita, ucciso dal cyberbullismo omobitransfobico

News - Francesca Di Feo 27.11.23
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
gran-bretagna-ruanda-rifugiati-lgbtqia

Gran Bretagna, rifugiati LGBTI+ da deportare in Ruanda, approvato il piano immigrazione

News - Francesca Di Feo 24.4.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23