Le Iene e l’intervista omofoba di Totti che nessuno ricordava

L’intervista di cui tutti parlano ora … è del 2009!

Il 7 Febbraio 2009 andò in onda su Le Iene una famosa intervista doppia di Francesco Totti e Ilary Blasi che si esprimevano a proposito dell’omosessualità e che cosa farebbero se un loro figlio fosse gay.

Alla domanda “Se tuo figlio si presentasse alla porta con un compagno? Ilary Blasi glissò con un semplice “mi dispiacerebbe non poter diventare nonna” invece Totti affermò proprio:

Porcoddinci m’ammazzo, m’ammazzo, però alla fine ao… cioè, ce po sta!

Una risposta che non faceva di certo ben pensare che la coppia Totti sarebbe stata così aperta alla possibilità di avere figli LGBT, per esser gentili. Il culmine dell’ignoranza di Totti arriva, però, nel Luglio 2012, quando il calciatore fa una terribile gaffe dove, in un’altra intervista, a risposta di un “malinteso” per aver dato del “frocio” ad un fan che aveva la foto del calciatore su Twitter. Totti si difese rispondendo: “Rispetto l’omofobia. Rispetto la gente che vuole fare quella cosa. Sono esseri umani e vanno rispettati”.
Una gaffe davvero da Oscar (cosa sarebbe “quella cosa?” … il sesso?), che potete vedere qui sotto:

E ieri sera, in un’altra puntata de Le Iene, la trasmissione ha rimandato quello stesso filmato ma nessuno si è minimamente reso conto che il video fa parte del passato … e precisamente di ben 7 anni fa (come dicevamo sopra)!

Ti suggeriamo anche  Forza Nuova, Gay Center chiede il rinvio a giudizio per l'irruzione intimidatoria del 2016

Difficile pensare che sia stato un errore, una produzione televisiva di quel tipo non sbaglia facilmente, ma perchè alimentare una polemica che ha già avuto il suo spazio quand’era ora e, soprattutto, quando i coniugi Totti sembrano essersi, ormai da anni, decisamente ravveduti in positivo a favore della causa LGBT?

Lo chiediamo a voi.

 

@GingerPresident