DONNE SOLDATO: FINALMENTE ANCHE LE DONNE PORTANO L’AQUILA

In 4 conquistano il brevetto di pilota dell'aeronautica militare italiana. Sono le prime donne ad avere questo onore. Vicissitudini e fatiche di una carriera minata dal pregiudizio.

DONNE SOLDATO: FINALMENTE ANCHE LE DONNE PORTANO L'AQUILA - pilote ok - Gay.it
3 min. di lettura

Tutto è cominciato il 4 agosto quando le aspiranti cadette dell’Accademia militare di Modena si sono rivelate essere 12.462. Un numero di donne a dir poco inaspettato che volevano diventare ufficiali a tutti i costi ma che poi, dopo le preselezioni, le prove fisiche, gli accertamenti sanitari e psico-attitudinali, è calato vistosamente fino a raggiungere le 54 concorrenti idonee, il 23 agosto, quando furono resi ufficiali i risultati parziali delle prove. Qualche delusione era in preventivo, ma forse le migliaia di

DONNE SOLDATO: FINALMENTE ANCHE LE DONNE PORTANO L'AQUILA - soldatesse2 ok - Gay.it

volonterose e arrembanti concorrenti non avevano considerato che il lavoro di preparazione e selezione è uguale per uomini e donne e che quindi un po’ di allenamento mentale ma soprattutto fisico non poteva che far loro bene prima di affrontare un’esperienza del genere. Ma se è vero, ed è vero, che siamo donne e per questo caparbie e tenaci quanto basta per raggiungere l’obiettivo prefissato, ecco che a distanza di mesi le donne soldato arrivano a dare i primi risultati di successo con le prime quattro "top gun" italiane, le prime ragazze ad aver conseguito il brevetto di pilota dell’Aeronautica militare: Donatella, Laura, Elena, e Sabina.

Indossano una divisa blu e sotto lo sguardo fiero di certo nascondono una delle emozioni più grandi della loro vita. Per chi rincorre successi nella carriera militare è un onore ricevere direttamente dalle mani del ministro della Difesa Sergio Mattarella l’aquila dorata da appuntare sulla divisa. Loro, sono le elette, le prime quattro donne "top gun" a entrare nella storia dell’aereonautica militare italiana e non è poco per un paese che si accinge a mettere in archivio il servizio di leva obbligatorio a vantaggio di tutti quei volontari che trovano nell’esercito e nei suoi ideali, al servizio della patria, uno degli scopi della loro esistenza.

Sulla pista di atterraggio della base aeronautica di Latina, in un’atmosfera solenne adeguata al carattere eccezionale dell’occasione, il ministro ha detto che se per ora sono solamente quattro, l’augurio è che presto le donne siano molte di più, come gli uomini. Anche gli istruttori, i quali tengono a sottolineare che non vi è nessuna differenza con i compagni maschi, si dicono fiduciosi data la passione e la professionalità dimostrata dalle "apripista". I maschi considerano le nuove colleghe professionalmente stimolanti e il loro successo di buon auspicio per tutti. Ma le protagoniste cosa dicono? Gli occhi sorridono, sono felici di aver reso

DONNE SOLDATO: FINALMENTE ANCHE LE DONNE PORTANO L'AQUILA - donnavedetta ok - Gay.it

orgogliosa la famiglia, di aver raggiunto il primo dei loro obiettivi nonostante la fatica e i momenti di difficoltà.

L’addestramento è duro e giustamente non ci sono sconti per il gentil sesso. Il trattamento è identico, eccetto il fatto di dormire su piani separati. Levatacce la mattina, intensi corsi di preparazione a terra e poi i primi voli. Il tempo libero viene sacrificato e così gli amici e i propri cari, questione di priorità. Anche l’approccio con la mentalità militare non è semplice ma questo vale sia per le donne che per gli uomini. "Sono tutti molto giovani e forse le ragazze fanno più fatica a sopportare tutta questa durezza e disciplina – ha detto Gianmaria Giunchi, uno degli istruttori intervistato dall’ inviata di Repubblica on line – a volte ho la sensazione che abbiano ancora bisogno della mamma". Ma avete pensato che proprio questo ruolo potrebbe un giorno chiedervi di partecipare a una guerra? Domanda alle ragazze l’inviata Ottavia Giustetti. "Ci sono momenti in cui un gesto come questo può essere inevitabile – risponde Elena Ceccolini – le bombe non sono mai giuste, ma in caso di guerra, se fosse necessario per difendere la patria, io lo farei".

Per quelle che ancora si sentono tormentate dal dubbio se arruolarsi o meno e rincorrere la carriera militare, esiste l’A.N.A.D.O.S. unico movimento italiano fondato da giovani donne il cui obiettivo iniziale è stato quello di promuovere l’arruolamento volontario femminile e l’accesso alle carriere nelle Forze Armate italiane.

DONNE SOLDATO: FINALMENTE ANCHE LE DONNE PORTANO L'AQUILA - soldatesse1 ok - Gay.it

Il 29 settembre 1999 è stata approvata la legge n. 380 che ha permesso l’ingresso delle donne nelle Forze Armate.

E’ un’ Associazione senza scopo di lucro e apartitica e le intere quote associative verranno utilizzate per gli obiettivi prefissati:

www.donnesoldato.org

E-mail: info@donnesoldato.org

www.analisidifesa.it

di jaguar

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l'indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l’indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate

Cinema - Federico Boni 27.3.24
La comunità LGBTQIA+ si stringe attorno a Milena Cannavacciuolo, raccolti quasi 30.000 euro in 48 ore - foto Milena Cannavacciuolo - Gay.it

La comunità LGBTQIA+ si stringe attorno a Milena Cannavacciuolo, raccolti quasi 30.000 euro in 48 ore

News - Redazione 25.10.23
Aiutiamo Milena Cannavacciuolo, fondatrice di Lezpop in riabilitazione dopo il coma. Parte la raccolta fondi - Milena Cannavacciulo - Gay.it

Aiutiamo Milena Cannavacciuolo, fondatrice di Lezpop in riabilitazione dopo il coma. Parte la raccolta fondi

News - Federico Boni 24.10.23
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Penny Wong, la ministra degli esteri d'Australia ha sposato l'amata Sophie Allouache - Penny Wong la ministra degli esteri dAustralia ha sposato lamata Sophie Allouache - Gay.it

Penny Wong, la ministra degli esteri d’Australia ha sposato l’amata Sophie Allouache

News - Redazione 18.3.24
Grande Fratello Letizia Petris lesbica Vittorio Gay

Grande Fratello, le parole di Beatrice Luzzi suscitano polemiche: “Letizia Petris è lesbica”

Culture - Luca Diana 7.11.23