Video

Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l’Irlanda

Terzo artista dichiaratamente LGBTQIA+ in gara all'Eurovision Song Contest di Malmo.

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura

In attesa che Sanremo decreti il rappresentante italiano, l’Eurovision 2024 continua a rivelare concorrenti ufficiali. Dopo Olly Alexander che rappresenterà il Regno Unito e Mustii, giudice di Drag Race Belgio che rappresenterà il Belgio, l’Irlanda ha scelto l’artista non binario Bambie Thug, classe 1994, che sarà in gara con il brano Doomsday Blue. Thug sarà il primo storico artista non binario a rappresentare l’Irlanda all’Eurovision Song Contest, con il Paese in testa alla classifica dei Paesi vincitori con 7 trionfi a pari merito con la Svezia, lo scorso anno vittoriosa grazie a Loreen e quest’anno nazione ospitante.

Bambie Thug ha conquistato il pass dopo aver superato cinque colleghi al The Late Late Show di RTÉ, programma pensato per scovare il rappresentato Eurovision d’Irlanda.

“Non so come mi senta, mi sento incredibilmente bene”, ha precisato l’artista nato a Cork al conduttore del Late Late Show Patrick Kielty. “Non ho più parole. Come paroliere pensereste che avrei altro da dire, ma sono senza parole: sono così emozionatə e prometto che vi renderò così orgogliosi”.

“Sono ancora tra le nuvole e non ho ancora capito tutto quel che è successo, ma grazie mille Irlanda per aver creduto in me e per aver avuto fiducia nella mia arte!”, ha aggiunto Doomsday sui social. “Abbiamo vinto sia nei voti della giuria nazionale che in quelli del pubblico, questo è ciò che rende tutto questo così surreale. Sono sconvoltə! Lavorerò così duramente per te, mia bellissima Isola di Smeraldo!!”.

Intervistato da PinkNews, Bambie ha spiegato come rendersi conto di essere persona non binaria abbia cambiato il suo approccio alla musica.

“Mi sono permessə di essere più libero come persona e quindi più liberə nella mia musica”. “Il progetto Bambie Thug ha due anni e mezzo ormai, ed è in costante crescita… Qualcosa nell’universo ha detto:” OK, ora ti sei allineatə. Sei prontə’.”

Riflettendo sulla rappresentazione trans e non binaria nell’industria musicale, Bambie, che è un artista indipendente, ha sottolineato quanto sia difficile vedere cantanti LGBTQIA+. “Mi piacerebbe vedere più artisti queer sotto i riflettori, perché ce ne sono di incredibili che non ricevono la meritata luce tanto quanto le persone cis”.

L’Eurovision Song Contest, da questo punto di vista, è sempre stato luogo di piena rappresentazione LGBTQIA+. Dal 1998, quando Dana International divenne la prima artista trans a vincere il concorso, senza dimenticare Katrina and the Waves, Conchita Wurst e la stessa Loreen, artisti che si identificano tutti come LGBTQ+. E anche quest’anno ci sarà una sempre più ricca rappresentanza, viste le annunciate presenze della popstar britannica queer Olly Alexander e del belga Mustii.

Le semifinali dell’Eurovision si svolgeranno il 7 e 9 maggio, con la finale attesa per sabato 11 maggio.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci accusato di istigazione all'odio e difeso dalla Lega di Salvini

“Vannacci ha istigato all’odio razziale” l’accusa, la Lega di Salvini lo difende

News - Redazione Milano 26.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè - Una Voce per San Marino 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè

Culture - Redazione 19.2.24
Eurovision 2024, il primo concorrente ufficiale è il belga Mustii, giudice di Drag Race Belgio - Mustii cover - Gay.it

Eurovision 2024, il primo concorrente ufficiale è il belga Mustii, giudice di Drag Race Belgio

Musica - Redazione 30.8.23
Taylor Swift Queer o Lesbica oppure no (a destra in Gucci ai Golden Globe 2024)

Taylor Swift è lesbica o queer o forse no: ma è giusto chiederselo?

Musica - Mandalina Di Biase 9.1.24
Mahmood e l'intervista sul coming out

Mahmood e il coming out dei cantanti, cosa disse a Gay.it nel 2016: a mezzanotte “Cocktail d’amore” è fuori

News - Mandalina Di Biase 2.11.23
ddlovato

Chi è la donna famosa con cui stava Demi Lovato?

Culture - Redazione Milano 18.9.23
ariete x factor

La sincerità disarmante di Ariete a proposito di X-Factor

Musica - Francesca Di Feo 25.9.23
marco mengoni La Dernière Chanson

Marco Mengoni, “Due vite” in francese: ascolta “La Dernière Chanson”

Musica - Mandalina Di Biase 13.10.23
La storia tra Marco Mengoni e Mahmood (nero per le cartacce sul palco) - Marco Mengoni Mahmood fidanzati Gay.it - Gay.it

La storia tra Marco Mengoni e Mahmood (nero per le cartacce sul palco)

Musica - Mandalina Di Biase 8.2.24