Eva, 19enne trans presa a pugni e calci in strada: “Ho gli stessi diritti di chiunque altro, non voglio morire”

Drammatica denuncia social da parte di una 19enne, selvaggiamente picchiata solo perché trans.

Eva, 19enne trans presa a pugni e calci in strada: "Ho gli stessi diritti di chiunque altro, non voglio morire" - Eva ragazza trans barcellona presa a pugni - Gay.it
2 min. di lettura

È diventata virale in poche ore la denuncia social di Eva Vildosola, 19enne ragazza trans di Pamplona da poco trasferitasi a Barcellona, aggredita proprio nel pieno del Transgender Day of Remembrance, giornata internazionale per commemorare le vittime della transfobia.

Oggi sono uscita di casa e appena ho messo il piede fuori, non ho fatto neanche un isolato, hanno iniziato a urlarmi “sporca travestita! Mostro!”, mi hanno afferrata e presa a pugni in faccia, mi hanno preso a calci e dato altri colpi al corpo.

Oltre un milione di like in 24 ore su Instagram, per l’immagine sanguinante e in lacrime della povera Eva, che si è definita una “normale ragazza di 19 anni, sono trans, sì, ma questo non mi rende meno normale, non mi rende una mostruosità, anche io ho il diritto di uscire, ho tutti i diritti che tutti dovrebbero avere, ho passato tutta la mia vita cercando di essere quella che sono oggi”.

Vivo a Barcellona da due mesi, sono venuta qui in cerca di pace, per divertirmi perché ne ho bisogno, per non essere umiliata, aggredita e fatta sentire un mostro. Provate a spiegare una cosa simile a vostra madre, dire alla tua famiglia che è lontana decine di km che ti hanno picchiata perché sei transessuale. NON MI MERITO QUESTO. E da qui lo denuncio pubblicamente. Questo è quello che è successo a me, ma purtroppo succede a tante persone trans e sarebbe potuta finire peggio, io non faccio del male a nessuno, voi non avete il diritto di farmi questo, NIENTE PIÙ TRASFOBIA PER FAVORE, non voglio morire domani. E a coloro che mi hanno fatto questo: Spero che non sarete MAI genitori.

Eva è stata travolta da un fiume di like e di commenti di vicinanza, ma in tanti l’hanno accusata di essersi inventata tutto, di cercare popolarità. Dura la sua replica: “Vediamo se così vi è chiaro, non mi interessa se le persone mi seguano o mi mettano like, ho denunciato solo quello che mi è successo perché penso sia necessario renderlo pubblico. Preciso tutto questo perché sto leggendo atrocità nei miei confronti”.

Successivamente, su Instagram Stories, Eva ha condiviso anche la copia della denuncia fatta alla polizia, in modo da zittire una volta per tutti chi continuava a darle della bugiarda.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24

Hai già letto
queste storie?

Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
Tommy Dorfman (TIME)

Tommy Dorfman accusa la Delta Air Lines di transfobia

Cinema - Redazione Milano 3.1.24
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
Napoli, il sindaco Manfredi incontra le due donne trans vittime del branco. Il comune si costituirà parte civile nell’eventuale processo - Sindaco di Napoli incontra le due turiste trans vittime di violenza - Gay.it

Napoli, il sindaco Manfredi incontra le due donne trans vittime del branco. Il comune si costituirà parte civile nell’eventuale processo

News - Redazione 17.1.24
valerie notari gamer girl

Gaming, fluidità e liberazione: intervista a Valerie Notari autrice di “Gamer girl”

Culture - Federico Colombo 20.11.23
Nex Benedict

Nex Benedict, secondo l’autopsia si è toltə la vita dopo l’aggressione transfobica

News - Redazione Milano 14.3.24