George Michael e Pride Month: gli artisti LGBTQIA+ cantano le sue canzoni

I brani più famosi di George riproposti dai talenti queer.

ascolta:
0:00
-
0:00
George michael covered
George Michael covered
3 min. di lettura

Questo Pride Month potrete (ri) scoprire George Michael come non l’avete mai ascoltato: per  festeggiare il mese dell’orgoglio LGBTQIA+, Apple Music lancia in esclusiva George Michael Covered, una lista dei brani più amati della leggendaria star della musica – venuto a mancare il 25 Dicembre 2016 – attraverso le voci di alcune delle più grand star queer della scena contemporanea: Years & Years, MNEK, SELF ESTEEM, Jake Shears, Billy Porter, Pale Waves, Calum Scott, Tiana Major9 e Serpentwithfeet. Tutt* artist* fan devo di Michael, pront* a re-interpretare i grandi classici del suo catalogo in una veste nuova e più fresca che mai, per celebrarne l’eredità e tramandarlo alle nuove generazioni.

George Michael Covered
George Michael Covered

Ogni cover – disponibile su Apple Music in Audio Spaziale – prevede la re-interpretazione di grandi classici dell’artista: dall’indimenticabile Faith, riproposta dalla band Pale Waves, che dichiarano di aver ascoltato per la prima volta a soli 12 anni: “È stato grazie a mio padre” riporta la frontwoman Heather Baron-Gracie, che definisce George Michael un’artista speciale in grado di fare tutto da solo: “Tutto ciò che pubblicava era completamente frutto della sua direzione creativa. Era molto aperto riguardo alla sua sessualità, non aveva peli sulla lingua, ed è così che mi sforzo di essere. Penso che molte persone lo guardino e lo ammirino per questo“. Un musicista in grado di far divertire e ispirare gli artisti ad uscire fuori dagli schemi e accogliere una scrittura stravagante e imprevedibile per l’epoca: “C’è un’allegria in essa che ho colto e con cui mi sono identificato” dice Jake Shears, che ripropone la sua versione di Amazing: “Ci sono così tanti stili di George Michael che uso nella mia voce. Cantando questa canzone mi sono reso conto di quanto mi abbia influenzato. È un onore poterlo fare e spero davvero che lui sia là fuori da qualche parte ad ascoltarlo“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Years & Years (@yearsandyears)

MNEK, dietro la cover di Fastlove, definisce Michael l’incarnazione dell’uomo bianco che diviene “ospite” del genere R&B, dell’elettronica, della dance, e della musica black, e riesce a trasformarsi attraverso questi generi e rispettarli. “Un ragazzo bianco che sapeva cantare, che aveva un’anima, ma non cercava di apparire nero o cantare come un’arista nero” dice Billy Porter – che propone la sua cover di Animal – che definisce quella di George Michael, un’energia sovversiva nel bel mezzo della scena queer e gay durante la crisi dell’AIDS negli anni Ottanta. Una star internazionale ma anche un uomo umile e amato, davanti e dietro i riflettori: “Persone nell’industria che hanno lavorato insieme a lui l’hanno definito una persona umile, piena di grazia e umanità” riporta Calum Scott, re-interprete di One More Try “Continuava a buttarsi giù e pensava di poter fare sempre di meglio, qualcosa in cui mi rivedo moltissimo come artista”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Billy Porter (@theebillyporter)

Dichiaratamente gay e privo di peli sulla lingua, Michael attraverso la sua arte e il suo personaggio ha sfidato le restrizioni dell’epoca, rimanendo iconico e fedele a sé stesso: “Nel 1998 è stato arrestato – credo che la terminologia sia “adescamento di un agente di polizia in un bagno pubblico” – e poi ha scritto una canzone al riguardo” dichiara Olly Years degli Years and Years, voce dietro la cover di Outside, inno al sesso libero e fuori dalle mura domestiche, simbolo di una liberazione sessuale priva di censure: “Penso che sia incredibile che lui si sia appropriato di questa storia e abbia detto: “Sì, mi piace fare sesso fuori”. Ed è un tale successo“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Continua a leggere

Michele Bravi attore in Finalmente l'Alba: "Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo" - Michele Bravi Finalmente lalba - Gay.it

Michele Bravi attore in Finalmente l’Alba: “Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo”

Cinema - Redazione 22.2.24
Asiabel Lesbica Vera - Gay.it

Lesbica Vera, il collettivo Asiabel torna con un singolo funk stupendo – VIDEO

Musica - Mandalina Di Biase 20.3.24
verona pride 2024, domenica 16 giugno

Verona Pride 2024: domenica 16 giugno

News - Redazione 23.4.24
“Spite”, Omar Apollo tra twerking e sesso sul divano per il lancio del nuovo singolo (VIDEO) - Omar Apollo 1280 - Gay.it

“Spite”, Omar Apollo tra twerking e sesso sul divano per il lancio del nuovo singolo (VIDEO)

Musica - Redazione 10.4.24
Eurovision 2024, il cantante queer Silvester Belt rappresenterà la Lituania - Silvester Belt - Gay.it

Eurovision 2024, il cantante queer Silvester Belt rappresenterà la Lituania

Culture - Redazione 21.2.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Ho accettato chi sono: intervista a Renzo Rubino - Sessp 5 1 - Gay.it

Ho accettato chi sono: intervista a Renzo Rubino

Musica - Federico Colombo 27.12.23
Tiziano Ferro: "Perdono Mara ma deve fare mea culpa. Mi ferisce che vengano negati i diritti ai miei figli" - Tiziano Ferro - Gay.it

Tiziano Ferro: “Perdono Mara ma deve fare mea culpa. Mi ferisce che vengano negati i diritti ai miei figli”

Musica - Redazione 8.5.24