Ghana, gli omofobi usano Grindr per picchiare i gay sotto gli occhi della Polizia

Una vera e propria lista nera, con i nomi del profili omofobi da evitare.

grindr norvegia ghana
Strane richieste su Grindr.
2 min. di lettura

Gli omofobi del Ghana si sentono legittimati a picchiare e rapinare le persone omosessuali che utilizzano Grindr. C’è la Polizia, che raccoglie le poche denunce di chi se la sente, ma poi non indaga. C’è la legge, che punisce il sesso tra due uomini con 3 anni di carcere. C’è l’odio e un senso di disgusto della società nei confronti della comunità LGBT.

E come se non bastasse, in Ghana gli omofobi utilizzano Grindr come forma di divertimento. Contattano gli utenti fingendosi in cerca di un incontro, ma poi all’appuntamento la vittima viene aggredita. Picchiata violentemente. E rapinata. La paura, la vergogna e il fatto di dover fare coming out alla fine fanno desistere la vittima a denunciare quanto successo.

L’elenco dei ricatti: la difesa della comunità LGBT del Ghana

Alcuni attivisti locali LGBT hanno così pensato a un modo per evitare che queste aggressioni continuino. Tramite le segnalazioni degli utenti, un gruppo social raccoglie le foto e i nomi di questi finti profili, che previa un’attenta verifica e conferma, verranno inseriti in una lista nera.

Questa lista poi viene resa pubblica, in modo che gli utenti di Grindr, avendo il sospetto, possano evitare di contattare o rispondere a quel profilo.

Alex Kofi Donko, attivista LGBT in Ghana, intervistato da Reuters, ha spiegato:

Siamo in un paese in cui le nostre vite sono chiaramente in pericolo a causa dell’odio delle persone e del loro disgusto per la comunità. Molte volte, non siamo in grado di ottenere giustizia per i crimini commessi, quindi il meglio che possiamo fare è proteggerci. 

Il gruppo di Facebook sembra funzionare. Ogni post viene condiviso nei social dagli utenti LGBT, e molte volte è stata una fortuna. Donko, che amministra questo gruppo, ha detto che riceve 3 denunce a settimana in Ghana. Ha raccontato ad esempio la storia di un ragazzo bisessuale, picchiato e rapinato sotto la minaccia di una pistola. O un ragazzo omosessuale, rapinato e picchiato sotto casa; l’aggressione gli ha lasciato una mascella rotta. Entrambi i ragazzi hanno denunciato il fatto. La Polizia ha raccolto la testimonianza e ha archiviato il caso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

ghana-legge-anti-lgbt-ghana

Ghana, legge anti-gay, parla un attivista LGBTI: “La comunità viene già perseguitata, ma abbiamo una speranza”

News - Francesca Di Feo 12.3.24
Foto: MARTIN BUREAU

Grindr si fa più inclusivo per le persone trans* (ma è già polemica!)

News - Redazione Milano 8.2.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24