“Francesca Pascale è lesbica: sta con Silvio per convenienza”

di

La giovane napoletana starebbe con l'ex premier solo per continuare a frequentare le sue amiche, a tutto giovamento di Berlusconi. A rivelarlo è Michelle Bonev che della Pascale...

CONDIVIDI
4 Condivisioni Facebook 4 Twitter Google WhatsApp
13481 0

Che la relazione tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale avesse poco di vero erano stati in molti ad ipotizzarlo. Spuntata quasi per magia nel momento di maggiore crisi politica dell’ex premier, la nuova fidanzata con relativa storia d’amore sembrava disegnata appositamente allo scopo di dare un aiutino ai sondaggi, mentre tutti sapevano che arrivava da quel parterre di ragazze che animavano le famose cene di Arcore insieme a Ruby, la Minetti e tutte le altre.
Ora però il gioco si fa pesante e le insinuazioni vanno oltre la strategia politica.
Dalle pagine del suo blog , infatti, l’attrice bulgara Michelle Bonev, che a quanto pare conosce bene le “cose di Arcore”, lancia strali contro la coppia felice perché, dice riferendosi alla Pascale, “io sono stata molto più che una sua amica”.
Nel post, che si intitola “la verità ci renderà liberi”, la Bonev dice di volersi liberare della falsità di una vita vissuta all’inseguimento del lusso e del successo. “Voglio cambiare la mia vita, raccontarvi la mia storia – scrive – perché questa è la storia del mondo”. Senza false modestie, bene inteso…

Ed è poche righe più in basso che parte l’attacco alla Pascale. “Mi guardo intorno e vedo persone disperate che non sanno cosa dare da mangiare ai propri figli – continua la produttrice e attrice -, e poi vedo altre persone, che sguazzano nella ricchezza e nel lusso, prendendosi gioco di milioni di lettori dalle copertine dei settimanali con storie di fidanzamenti inverosimili”. Il riferimento è già chiaro, ma l’affondo arriva dopo. “Come la “storia d’amore” tra Francesca Pascale e Silvio Berlusconi – chiarisce, fuor di metafora -. Una grande messinscena, perché Francesca è lesbica, ed io sono stata molto più che una sua amica. Silvio ha deciso di annunciare il fidanzamento pubblico con Francesca soltanto per continuare a divertirsi con lei e con le sue “amiche”, e non essere giudicato male dalla società. Pensava di aver fatto bene i conti, ma si è ritrovato con una “fidanzata” autoritaria e senza scrupoli. Più volte mi ha chiesto, infatti, di portarla via da Arcore perché diceva che era una cattiva persona e lo ricattava”. Insomma, due piccioni con una fava: continuare lo stile di vita finito sotto processo dopo il caso Ruby, senza rinunciare al successo politico. Una mossa che, a quanto pare, non è stata un danno neanche per la Pascale.
“Soffro nel sapere che in questo preciso istante ci sono persone che hanno perso tutto e stanno pensando al suicidio – scrive ancora la Bonev -, mentre altre pensano alle orge e al cappottino tigrato di un barboncino. (…) E poi ci sono persone che si vendono, e altre che le comprano… C’è un divario così grande tra i problemi di queste due categorie di persone che niente può colmarlo. Ma la cosa più triste è che proprio chi soffre, continua a votare chi lo flagella”.
Arriverà la smentita di Francesca Pascale? Oppure sceglierà di tacere sperando che il fuoco acceso dalla sua ex “più che amica” si spenga da solo?

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...