In Italia il 9% della popolazione si dichiara LGBTQIA+, il 61% degli Italiani è favorevole al matrimonio egualitario

Il 64% di tutta la popolazione dice sì alle adozioni per le coppie dello stesso sesso.

ascolta:
0:00
-
0:00
italia arcobaleno
italia arcobaleno
3 min. di lettura

In Italia il 9% della popolazione si dichiara LGBTQIA+, il 61% degli Italiani è favorevole al matrimonio egualitario - In Italia il 9 della popolazione si dichiara LGBTQIA 4 - Gay.it

Un sondaggio Ipsos pubblicato per il Pride Month e condotto in 30 nazioni del Mondo ha certificato che il 7% degli italiani si identifica come LGB+. Un +2% rispetto al 5% del 2021. Ampliando la ricerca alle persone transgender, non-binarie e genderfluid. il totale medio arriva al 9%. Praticamente un italiano su 10.

Ponendo il nostro sguardo sui 30 Paesi interessati, il 3% degli adulti si è identificato come gay o lesbica, il 4% come bisessuale, l’1% come pansessuale o omnisessuale e l’1% come asessuato. I membri della generazione Z (ovvero i nati dal 1997 in poi) hanno il doppio delle probabilità dei Millenials (nati tra il 1981 e il 1996) e il quadruplo delle probabilità dei membri della generazione X o dei baby boomer (nati dal 1980 in giù) di identificarsi come omosessuali, bisessuali, pansessuali/ omnisessuale o asessuali.

In Italia il 9% della popolazione si dichiara LGBTQIA+, il 61% degli Italiani è favorevole al matrimonio egualitario - In Italia il 9 della popolazione si dichiara LGBTQIA 3 - Gay.it

In Italia il 2% si è definito omosessuale, il 3% bisessuale, l’1% pansessuali / omnisessuale e l’1% asessuato. C’è poi un 4% che si è definitə transgender/genderfluid/non-binario. Complessivamente, come detto, siamo al 9% di autoidentificazione LGBTQIA+.

La Spagna è il Paese in cui è più probabile che gli intervistati dichiarino di essere gay o lesbiche (6%), mentre Brasile e Paesi Bassi sono i Paesi con la maggior percentuale di bisessuali (7% entrambi). Il Giappone è il Paese in cui è meno probabile che si identifichino come gay o lesbica (meno dell’1%) o come bisessuale (1%). A livello globale, l’1% si descrive come transgender, l’1% come non binario, non conforme al genere o fluido di genere e l’1% come nessuno dei due, ma diversamente da maschio o femmina. Complessivamente, la quota media della popolazione LGB+ autoidentificata è dell’8%, con il picco del Brasile al 14% e il punto più basso di Perù e Giappone fermi al 4%.

In Italia il 9% della popolazione si dichiara LGBTQIA+, il 61% degli Italiani è favorevole al matrimonio egualitario - In Italia il 9 della popolazione si dichiara LGBTQIA 1 - Gay.it

Tornando all’Italia, ben il 61% si è detto favorevole al matrimonio egualitario, con la Turchia unico Paese dei 30 dove la maggioranza si è detta contraria. Nel 2021 in Italia il picco di favorevoli aveva toccato il 63%. Anche sul fronte adozioni per le coppie LGBT+ la maggioranza degli italiani si è detta a favore, arrivando al 64%, con un +5% rispetto al 2021.

Per questo sondaggio, Ipsos ha intervistato un totale di 22.514 adulti in 30 Paesi.

In Italia il 9% della popolazione si dichiara LGBTQIA+, il 61% degli Italiani è favorevole al matrimonio egualitario - In Italia il 9 della popolazione si dichiara LGBTQIA 2 - Gay.itIn Italia il 9% della popolazione si dichiara LGBTQIA+, il 61% degli Italiani è favorevole al matrimonio egualitario - In Italia il 9 della popolazione si dichiara LGBTQIA - Gay.it

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

I prigionieri che indossano triangoli rosa sulle loro uniformi vengono fatti marciare all'aperto dalle guardie naziste a Sachsenhausen.

Il Giorno della Memoria: un’occasione per rompere il silenzio

Culture - Alessio Ponzio 24.1.24
burocrazia unioni civili, guida alle top location per unioni civili in puglia

Grecia, il premier Mitsotakis annuncia il disegno di legge sul matrimonio egualitario

News - Redazione 12.1.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23