Paragonò Ivan Scalfarotto a Hitler per il suo DDL contro l’omotransfobia – condannato

La sentenza di un giudice del tribunale di Parma.

scalfarotto
3 min. di lettura

Sei anni fa un uomo pubblicò un video su Youtube dal titolo “Stop Ideologia Gender, Colonizzazione Ideologica“, in cui paragonò Ivan Scalfarotto, all’epoca deputato del Partito Democratico, ad Adolf Hitler.

Il motivo? A detta di costui l’attuale Sottosegretario di Stato al Ministero dell’interno, che nel 2014 presentò un ddl contro l’omotransfobia, avrebbe in questo modo provato a “conculcare la libertà di determinazione sessuale dei bambini e irregimentarli in una dittatura ideologica assimilabile, per pericolosità, a quella nazifascista“.

Un inaccettabile stravolgimento e manipolazione della realtà“, ha sentenziato il Tribunale di Parma per volere del giudice Beatrice Purita nelle motivazioni della sentenza con cui ha condannato per diffamazione l’autore del video. A riportarlo l’Ansa. L’uomo è stato condannato a mille euro di multa e a duemila euro di risarcimento. Il pm aveva chiesto l’assoluzione dell’imputato.

Per il giudice, invece, dal video è emersa “in modo inequivoco l’associazione di Scalfarotto all’immagine di Hitler” e il “messaggio” che se ne trae “è che egli fosse fautore di un pensiero dittatoriale” che rovina la “libertà di espressione dei bambini“.

E qui si torna alle famosi “opinioni” cavalcate dagli oppositori di qualsiasi legge contro l’omotransfobia presentata in Italia negli ultimi 30 anni, che in realtà prendono spesso la strada della diffamazione. Neanche l’aver rimosso il video e chiesto scusa a Scalfarotto con una lettera privata hanno negato all’uomo la condanna del giudice, perché mosse che puntavano alla “remissione di querela“.

La giustizia ha fatto il suo corso e in questi giorni è intervenuta la sentenza, che sancisce la natura diffamatoria del filmato e condanna l’autore non solo a una pena pecuniaria ma anche al risarcimento del danno che ho patito (che devolverò a una delle associazioni che conservano la memoria e combattono gli orrori del nazifascismo)“, ha commentato Scalfarotto sui social. “Il giudice, nelle motivazioni della sentenza, esprime con precisione quale sia il confine fra il legittimo diritto di critica politica e la diffamazione vera e propria e afferma che: “Ritenere che promuovendo tale disegno di legge …. Scalfarotto volesse conculcare la libertà di determinazione sessuale dei bambini e irregimentarli in una dittatura ideologica assimilabile, per pericolosità, a quella nazifascista costituisce un inaccettabile stravolgimento e manipolazione della realtà”. Questa decisione ha per me un’importanza molto particolare, non tanto e non solo perché mi rende moralmente giustizia, quanto perché sancisce nero su bianco un principio che spesso si perde di vista: che la rete non è una terra di nessuno, che la libertà di opinione è sacrosanta ma non può e non deve mai sfociare nell’aggressione e nella violenza verbale“.

Sentenza che piomba nel pieno della bagarre parlamentare del DDL Zan, altra legge contro l’omotransfobia che il Senato è chiamato a far passare dopo l’approvazione alla Camera. Se non fosse che la Lega tenga in ostaggio il DDL in commissione giustizia con il suo presidente Ostellari, senza dimenticare quell’Italia Viva, partito proprio di Scalfarotto, che ha improvvisamente chiesto modifiche. In tal senso il deputato ha precisato su Twitter come “la priorità in questo momento è approvare la legge per il contrasto all’omotransfobia. Ed è proprio il muro contro muro della Lega, che è interessata soltanto a impedire che il DDL Zan diventi legge, a rendere impraticabile qualsiasi revisione del testo in esame al Senato. Sarebbe invece auspicabile una condivisione ampia del Parlamento su una norma di civiltà necessaria ad un Paese che ogni giorno registra episodi di violenza dettati da un odio incomprensibile“.

Parole che indirettamente confermano la richiesta di modifiche al DDL arrivata ieri in Senato da parte del suo partito. Richiesta che, nel caso in cui venisse accettata, finirebbe per stroncare qualsiasi concreta ipotesi di portare a casa la legge, causa necessità di tornare alla Camera, per poi ritornare nuovamente al Senato. E il tempo per fare tutto questo, per quanto molti neghino l’evidenza, non ce n’è.

Paragonò Ivan Scalfarotto a Hitler per il suo DDL contro l'omotransfobia - condannato - Scalfarotto DDL ZAN - Gay.it

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Stefano Lani 22.4.21 - 21:53

Tempi in cui certe realtà non potevano esistere... anche oggi non siamo poi messi così bene.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Scalfarotto: "Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito" - Ivan Scalfarotto e Matteo Renzi - Gay.it

Scalfarotto: “Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito”

News - Redazione 13.3.24
USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022 - La transfobia istituzionale dilaga negli USA - Gay.it

USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022

News - Federico Boni 19.10.23
St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista - Taylor Fritz 1 - Gay.it

Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista

Corpi - Redazione 21.2.24
panchina-arcobaleno-cavirago-reggio-emilia

Panchina arcobaleno imbrattata con svastiche e messaggi di odio: “Comunisti bast*rdi, morite”

News - Francesca Di Feo 6.11.23
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
senegal corpo bruciato presunto gay

Senegal, riesumato e bruciato perché presunto gay e considerato “mezzo uomo e mezzo donna” – VIDEO

News - Giuliano Federico 31.10.23